Ingredienti

10 varietà di mela e come cucinarle

Di Vittoria Vigoni

21/01/2021

Lo sai che esistono 7.000 varietà di mela in tutto il mondo e “solo” 2.000 in Italia? Abbiamo scelto le 10 più diffuse.

Se è vero che “una mela al giorno toglie il medico di torno”, conosciamo insieme le 10 varietà di mela più diffuse e come cucinarle con golose ricette Chef in Camicia.

 

Mela Renetta

La mela renetta è la regina delle mele, letteralmente perché il nome deriva da rein (in francese regina).
La
buccia è gialla con striature più scure e la polpa è farinosa.
Perfetta per cucinare
dolci atesini come frittelle di mele o strudel, ma è ottima anche nelle torte e per la tarte tatin.

 

Mela Golden Delicious

La mela Golden Delicious è la classica mela gialla, dolce e croccante. In cucina è molto versatile e adatta anche a ricette salate, come con il filetto di maiale.

 

 

Mela Stark

La mela Stark è la mela rossa di Biancaneve, dolce e acidula. Essendo farinosa è adatta alla cottura sia dolce sia salate, come le mele in gabbia o il seitan al curry con mele.

 

Mela Granny Smith

La mela Granny Smith è riconoscibile dalla buccia verde acceso.
Aspra e rinfrescante è un ingrediente perfetto per
ricette salate come il filetto di manzo con carciofi e mele oppure con un’insalata di funghi porcini o un panino con pulled pork.

 

Mela Royal Gala

La mela Royal Gala è rossa con striature gialle.
Dolce e profumata, è l’ideale per preparare
centrifugati o per preparare un tramezzino con gamberi e rucola.

 

 

Mela Fuji

La mela Fuji è la mela più coltivata al mondo ed è originaria del Giappone.
Molto
croccante, dolce e succosa, ve la consigliamo come spuntino di metà giornata.

 

Mela Annurca

La mela Annurca è una mela campana IGP (Indicazione di Origine Protetta).
Ha la
buccia profumata e la polpa molto succosa e viene utilizzata per preparare il famoso liquore.

 

Mela Morgenduft

La mela Morgenduft viene dagli USA ed è dolce, fresca e delicata, perfetta per preparare succhi o il nostro brulè di mele.

 

 

Mela Braeburn

La mela Braeburn ha la buccia giallo-verde con sfumature rossastre.
La sua
polpa molto compatta resiste molto bene ad alte temperature e ve la consigliamo per preparare un risotto con mele e curry.

 

Mela Kanzi

La mela Kanzi è un incrocio tra la mela Gala e la mela Braeburn.
Per assaporare l’equilibrio tra
dolcezza e acidità, vi consigliamo di gustarla come spuntino o per preparare una morning bowl.

Come riconoscere una mela fresca

Prima di mettersi ai fornelli, è fondamentale trovare mele fresche.
Ma come si riconoscono al
supermercato o dal fruttivendolo? Semplicissimo: la buccia deve essere tesa e la polpa compatta.

 

Come conservare le mele

Lo sappiamo che il cesto con mele in vista è molto bello e decorativo, ma vanno conservate in frigo.