Magazine

8 cibi da Guinness World Records

Di Camilla Rocca

15/11/2021

Quali sono i cibi da record? Super, maxi, extra, le dimensioni contano, anche nel mondo del food. E di conseguenza anche il prezzo.

Per esempio il tartufo bianco più grande del mondo, già il più costoso della sua specie, è stato trovato in Umbria dall’azienda Sabatino Tartufi, dal peso di 1,89 chili. Ed è stato venduto in un’asta da Sotheby a 50.000 dollari. Una miseria se si pensa che un tartufo ben più piccolo è stato venduto 3 anni fa a oltre 300.000 dollari, ma erano altri tempi. Lo zampone più grande del mondo è stato realizzato a Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena dal peso di 1038 kg per una preparazione che ha richiesto 3 giorni di cottura, 150 kg di pane, e 8 quintali di fagioli come accompagnamento.

La pizza più grande del mondo invece è un record tutto americano: è stata realizzata dal pizzaiolo italoamericano Tony Gemignani, che è riuscito a far girare un disco di pasta da 500 grammi per 3 minuti. Il diametro della mega pizza era di 84,33 centimetri. L’uovo di cioccolato più costoso? É costato 8.200 euro, realizzato da pasticceri britannici e giapponesi che l’hanno realizzato in 40 giorni. Invece la moneta di cioccolato più grande al mondo è da 1 euro, con del cioccolato proveniente per l’80% da Santo Domingo e per il 20% dal Perù. Assemblata dai Maitre Chocolatier Renato Zoia, Angelo Sodero, Luigi Derniolo e Domenico Falcone la moneta di cioccolato è alta 17 cm e pesa 640 kg. Il cocktail più caro al mondo è stato fatto a Londra da un guru del settore: pagato 5.500 euro, a realizzzarlo è stato il capobarman del Salvatore’s Bar, l’11 ottobre 2012 per un blend, costossissimo, di cognac antichi serviti in un bicchiere dell’Ottocento.

 

 

Il whisky più costoso al mondo invece è un Macallan invecchiato 64 anni e venduto in una preziosa bottiglia di Lalique , una grande firma della cristalleria: venduto per 291.125 euro durante un’asta di Sotheby’s a New York nel 2010. La pagnotta più grande del mondo è stata realizzata proprio per festeggiare questa giornata, nello scorso 2008: un filone di pane dal peso di 1,571 tonnellate realizzato di un folto gruppo di panettieri coordinati dal brasiliano Joaquim Goncalves.

Il panino più lungo per mondo invece è composto da  ben 735 m di sandwich, realizzato lo scorso 22 Maggio 2011 nel villaggio di Hazmieh, a Beirut, in Libano, proprio mentre le città di Torino e Venezia si stava contendendo la paternità dell’invenzione del sandwich.