Voci di corridoio

Perchè la camicia in Chef in Camicia?

Di Selenia Faraci

03/07/2021

È una domanda che ci viene fatta spesso, sia nelle interviste che dalla community sui nostri canali social. In questo articolo ci teniamo a rispondere e a spiegare perchè abbiamo scelto la camicia a rappresentare il nostro logo e il nostro essere. 

 

La camicia

Quando pensate alla camicia non vi viene in mente semplicità e inclusività? Per noi la camicia è l’emblema di un indumento destinato a tutti ed è proprio così che dovrebbe essere la cucina: semplice, inclusiva e adatta a chiunque. 

Quando è nata Chef in Camicia la cucina nel digitale era pervasa per lo più da Chef orgogliosi della loro divisa e di ciò che questo indumento rappresenta: separazione tra la cucina di casa e la cucina di uno Chef. Inoltre lo stile di comunicazione era, a nostro avviso, molto formale e troppo poco accattivante e dinamico.

 

La ragione è essere diversi

La ragione per cui Chef in Camicia è nata è essere un canale diverso per lanciare un messaggio molto chiaro: tutti possono cucinare, sperimentare, realizzare nuove ricette e sentirsi chef, senza necessariamente detenere il titolo. 

Per questo la camicia. Infatti, se ci pensate, la camicia è il classico indumento del lavoratore, l’indumento dell’uomo e della donna comune. Ed è proprio a loro a cui ci rivolgiamo e con cui ci identifichiamo.

 

Alla portata di tutti

Ogni persona quindi può cimentarsi nella professione di Chef e cucinare in maniera semplice con prodotti di qualità e un pizzico di fantasia e trasgressione e perchè no, con qualche piccolo errore umano. Infatti i nostri Chef in Camicia non nascondono le proprie gaffe, anzi ne fanno il proprio segno di riconoscimento, rendendo il nostro canale frizzante, trasparente, inclusivo e davvero alla portata di tutti, un po’ come la camicia.