Tuttorial

Carbonara: 3 errori da non fare

Di Vittoria Vigoni

05/05/2022

Quando si parla di carbonara, gli errori (o dovremmo dire orrori) che si commettono sono davvero tantissimi. Ecco i più diffusi!

È una delle ricette più amate e più maltrattate della storia. Stiamo parlando, ovviamente, di sua regina la Carbonara. Quante volte vi è capitato di commettere uno di questi errori? Siamo certi che dopo i nostri consigli e con la nostra ricetta della Carbonara 2.0, non sbaglierete più!

 

No panna, aglio e cipolla

Vade retro panna, aglio e cipolla nella carbonara! Dimenticatevi le rivisitazioni all’americana e seguite la ricetta originale con guanciale, uovo, pecorino e pepe. È anche vero che non bisogna andare oltre oceano per trovare la panna nella carbonara (quanti ristoranti la utilizzano!), ma diffidate da chi ve la propone e non credete che sia la panna stessa a rendere cremosa la carbonara.

 

Solo guanciale

Lo sappiamo: vi viene voglia di carbonara, non trovate il guanciale e comprate la pancetta. È un errore imperdonabile non solo per i puristi. Il guanciale, infatti, regala un sapore unico e speziato che la pancetta non ha. Non solo, il grasso del guanciale è molto più buono e ha un gusto più delicato rispetto a quello della pancetta. Vogliamo parlare di croccantezza? Il guanciale vince a mani basse.

 

Addio uova stracciate

Quante volte vi è capitato di vedere (e purtroppo mangiare) carbonare che sembravano frittate? Stracciare l’uovo è un errore terribile, ma che si può evitare facilmente perché fare una mantecatura perfetta è più semplice di quanto pensate. Ecco qui il tutorial del nostro chef Andrea per una carbonara super cremosa!