Ingredienti

Cetriolo, l’ortaggio che disseta

Di Amalia Allegretti

05/07/2021

Il cetriolo è il più fresco degli ortaggi estivi, è l’ideale a tavola nelle giornate calde per dissetarsi e rinfrescarsi. Protagonista delle insalate estive e dei piatti anti-afa. Scopriamo le proprietà del cetriolo e come cucinarlo con le ricette di Chef in Camicia!

 

Il cetriolo appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae, è il frutto omonimo di una pianta erbacea originaria dell’Asia. Dalla forma oblunga, con una buccia verde spessa, a tratti delle protuberanze, dalla polpa diafana ricca di acqua, sali minerali e vitamine.

 

cetriolo chef in camicia

 

 

Le proprietà del cetriolo

Il cetriolo è uno di quegli ortaggi a ridotto contenuto calorico, circa 12 kcal per 100g poiché composto al 95 % di acqua, nonostante ciò è ricco di vitamine, in particolare B, C e K, di fibre e di molti sali minerali, manganese, potassio, fosforo. La presenza di acido tartarico rallenta l’assorbimento dei carboidrati. Le sue qualità nutrizionali lo rendono un alleato contro il gonfiore e la ritenzioni idrica, per la depurazione e la disintossicazione dell’organismo. riconosciute anche le sue proprietà per la salute della pelle, infatti è anche impiegato nell’industria cosmetica.

 

Come scegliere i cetrioli

Al momento dell’acquisto sono da preferire i cetrioli con la buccia integra e tesa, non raggrinzita.

Sceglierli né troppo piccoli e né troppo grandi, in questo caso potrebbero nascondere molti semi o risultare insapori. Tra le varietà più conosciute c’è il Carosello, un ibrido tra cetriolo e melone, dalla forma tondeggiante.

 

cetriolo chef in camicia

 

 

Il cetriolo in cucina

Si può consumare con la buccia che contiene molte delle proprietà, dopo averlo lavato accuratamente e tagliato a fettine sottilissime. Il cetriolo si mangia nella maggior parte dei casi da crudo, sia per il gusto rinfrescante sia per mantenere tutte le sue qualità inalterate. 

Spesso lo si trova anche sottaceto, in questo caso vengono utilizzati cetriolini di piccole dimensioni. Per renderlo più digeribile si consiglia di eliminare la buccia, affettarlo e cospargerlo con del sale e lasciarlo per un po’ di tempo così prima di mangiarlo. Da solo o nelle insalate miste, come ingrediente freschissimo di tramezzini e panini gustosi oppure per le salse come per la famosa Tzatziki da accompagnamento a piatti succulenti come le costolette di agnello in salsa Tzatziki di Chef in Camicia. Per idratarsi senza rinunciare al gusto, il cetriolo può essere utilizzato negli infusi per le acque aromatizzate insieme al limone alla menta, per esempio.