News

Pino Cuttaia ad Acadèmia, tra gioco e memoria

Con Vittoria Vigoni

24/02/2021

Gioco e memoria non possono mancare nella cucina di Pino Cuttaia e con il suo corso Acadèmia imparerete a mixarli con il cibo.

 

Cuttaia corso cucina academia

 

 

Pino Cuttaia, chef due stelle Michelin con il suo ristorante La Madia a Licata, vi trasmetterà tutta l’energia della Sicilia con i suoi piatti. E con il suo corso Acadèmia Chef in Camicia imparerei a cucinare con “gioco e memoria”, ingredienti fondamentali della cucina di Pino.

 

Ingredienti e strumenti nella cucina di Cuttaia

Si sa, ogni chef ha i propri strumenti, ma non servono grandi spese, soprattutto inizialmente. Ad Acadèmia vedrete Pino utilizzare il phon da carrozziere perché spesso il cannello lascia un retrogusto amarognolo. E ogni chef ha anche i propri ingredienti e qui non possono mancare melanzane, aglio, cipolla e prezzemolo.

 

Cuttaia corso cucina academia

 

Pino Cuttaia, una cucina senza sprechi

Avresti mai immaginato di cucinare i fegatini di seppia oppure di creare una spuma con l’acqua di cottura del polpo? O di essiccare in forno la lisca della triglia? Non sprecare cibo in cucina è fondamentale, non soltanto per una questione di costi, ma anche di sostenibilità. E con il corso Acadèmia di Pino Cuttaia imparerai anche a trasformare il piatti straordinari quello che avresti buttato.

 

Gnocchi di seppia e ravioli di calamari

Tra i piatti più interessanti e inusuali che imparerai a preparare con il corso Acadèmia di Cuttaia sono i gnocchi di seppia e i ravioli di calamari, adatti anche ai celiaci. Sì, perché se vi vengono in mente gnocchi di patate e farina con seppie oppure ravioli con sfoglia all’uovo e ripieno di calamari, farete un viaggio culinario ancora più sorprendente.

 

Cuttaia corso cucina academia