Pino Cuttaia ad Acadèmia, tra gioco e memoria