Food Stories

La focaccia di Recco, “la fugassa co formaggio”

Con Amalia Allegretti

12/01/2021

La focaccia di Recco è la famosa focaccia ligure con il formaggio. Siamo sicuri che tu l’abbia già mangiata, ma conosci la sua ricetta originale?

 

Per i liguri è “la fugassa co formaggio”, per tutti gli altri buongustai è la focaccia di Recco, tipica pietanza ligure, specialità del comune di Recco e di altre tre cittadine limitrofe (Sogli, Camogli e Avegna), ma è possibile mangiarla in quasi tutti i forni della regione, anche se secondo gli intenditori quella originale è inimitabile. 

 

 

Che cos’è la focaccia di Recco

La focaccia di Recco è una focaccia sottilissima, senza lievito e cotta ad alte temperature, per un tempo breve, ripiena di formaggetta ligure o di un comune formaggio morbido, come la crescenza

 

Quando si mangia la focaccia di Recco

La focaccia di Recco, nasce come ricetta del giorno della commemorazione dei defunti, ma ormai è una consuetudine sulle tavole durante tutto l’anno. 

 

 

Focaccia di Recco IGP

La focaccia di Recco nel 2015 ha ottenuto la denominazione IGP che la rende una specialità riconosciuta e circoscritta geograficamente. 

 

La ricetta della focaccia di Recco

La ricetta della focaccia di Recco è fatta da pochi e semplici ingredienti, tali da potersi cimentare nella sua preparazione anche a casa o almeno tentare di imitarla.

Si impastano farina di grano tenero, acqua e olio extravergine di oliva fino a ottenere un composto elastico, da lasciare a riposo per circa una mezz’ora. L’impasto va poi steso con il matterello fino a che diventi molto sottile. La pasta della focaccia va adagiata su una teglia molto bassa, va farcita con dei fiocchi di formaggio morbido e ricoperta da un’altra sfoglia di pasta uguale alla prima. Infine, dopo aver sigillato bene i bordi esterni e eliminato la pasta in eccesso, la superficie va bucherellata leggermente e condita con olio evo e sale fino

La focaccia di Recco ha tempi di cottura brevissimi, all’incirca 7 minuti, a temperatura elevata, per i forni professionali anche 300 gradi, per quello di casa il massimo dei gradi a disposizione.

 

 

Dove mangiare la focaccia di Recco

A Recco, posti storici dove mangiare la focaccia è il ristorante Manuelina (dal 1885) e da O Vittorio, entrambi in via Roma. Al di là dei ristoranti stellati, la bontà e la qualità della focaccia di Recco si gusta, tra l’altro con poco, presso forni e panifici della zona dove viene sfornata caldissima a qualunque ora. Primo fra tutti il panificio Moltedo in via XX settembre a Recco, dove si assapora la tradizione della focaccia secondo la sua ricetta più pura e originale. La loro focaccia viene infornata senza teglia, direttamente in forno, e cosparsa sul fondo di farina di polenta che rende ancora di più il connubio tra senso di croccantezza della sfoglia e morbidezza del formaggio.

Altro punto di riferimento è O fugassà, sempre a Recco in via Roma, dove si può mangiare un pezzo di focaccia al formaggio comodamente seduti.

E poi c’è la Focaccia in piazzetta, seppur piccolino come locale, il profumo della sua focaccia non scoraggia nessuno a entrare.