Ingredienti

Limoni: come coltivarli e usarli

Di Camilla Rocca

25/07/2022

I limoni, protagonisti in letteratura di una famosa poesia di Eugenio Montale, sono sicuramente un frutto estremamente versatile e utilizzato in una grande varietà di piatti, dai primi fino ai dolci.

Appartengono alla famiglia degli agrumi, insieme ad arance, mandarini, pompelmi, lime. Si possono utilizzare per insaporire carne o pesce, aromatizzare tè e tisane, cucinare dolci e per realizzare il famoso sorbetto al limone. In Italia, una regione nota per la produzione di limoni è sicuramente la Sicilia: qui possiamo trovare varietà diverse, come il Femminello Siracusano e l’Interdonato di Messina.

Ma come si coltivano e come si utilizzano questi famosi agrumi?

 

Coltivare i limoni direttamente a casa

La pianta di limoni appartiene alla famiglia delle Rutacee ed è possibile coltivarla a terra, quindi direttamente nel proprio giardino, oppure anche in vaso. Se coltivata a terra e senza potature, la pianta può raggiungere fino ai 6 metri di altezza, mentre in vaso le dimensioni sono certamente più contenute. In primavera e a inizio autunno, solitamente, spuntano i fiori di limone con il loro profumo inconfondibile, che porteranno poi alla nascita del frutto.

Tuttavia, questo albero è estremamente sensibile, soprattutto alle basse temperature, ed è quindi necessario proteggerlo dal freddo durante l’inverno, così come dal caldo eccessivo d’estate.

Inoltre, è importante studiare bene l’esposizione della pianta di limoni, in quanto ha bisogno di molta luce e deve quindi essere posizionata in una zona ben soleggiata della casa. Infine, è necessario prestare attenzione e difendere l’albero dalla possibile comparsa di parassiti, come cocciniglie o afidi. Come si può notare, quindi, coltivare i limoni non è così facile e servono costanza e impegno per prendersi cura della propria pianta.

 

 

Usare i limoni per i propri piatti

Dei limoni non si butta via niente: si può utilizzare il succo all’interno, ma anche la scorza esterna. Infatti, innumerevoli sono le ricette che prevedono un tocco di limone tra gli ingredienti.

Per quanto riguarda il salato, il limone può essere utilizzato per condire la carne, il pesce, ma anche il risotto. Alcuni esempi sono le scaloppine al limone al posto del vino bianco, il risotto asparagi e limone o la pasta al burro e limone.

Nei dolci, invece, il limone viene utilizzato spesso per le torte: esistono la cheesecake al limone, la caprese al limone e molte altre ricette. Questo frutto viene utilizzato anche per le bevande, come il tè al limone, la limonata, ma soprattutto il limoncello, famoso liquore dolce della tradizione italiana. Inoltre, con i limoni si può realizzare un’ottima marmellata fatta in casa.