Ingredienti

Puntarelle: proprietà e usi

Di Vittoria Vigoni

13/11/2021

Le puntarelle sono ricche di proprietà nutritive e ipocaloriche, adatte a ogni dieta. Scopri insieme a Chef in Camicia come cucinarle!

Le puntarelle hanno un gusto amarognolo delicato che le rende perfette per essere consumate sia cotte sia crude. Sai quali sono le proprietà e come si cucinano? 

 

 

Cosa sono le puntarelle

Le puntarelle non sono altro che germogli di un tipo di cicoria, la catalogna. Non hanno una stagionalità precisa perché la cicoria è una pianta perenne e si può trovare in quasi tutte le stagioni. Indicativamente, però, sono migliori da dicembre ad aprile.

Proprietà delle puntarelle

Le puntarelle sono ricche di vitamina A, B, C, fosforo e calcio. Hanno inoltre un effetto depurativo, diuretico, aiutano la digestione, contribuiscono a stimolare la circolazione sanguigna, favoriscono l’eliminazione di grassi dall’intestino. Sono anche ipocaloriche perché in 100g troviamo soltanto 15kcal.

Come scegliere le puntarelle

Quando stai per acquistare le puntarelle, controlla che il cespo sia turgido e compatto, le foglie ben chiuse attorno ai germogli, il colore intenso e brillante. Così sarai certo che sono fresche!

 

Come pulire le puntarelle

Pulire le puntarelle è semplicissimo: elimina le foglie esterne e taglia la base del cespo perché risulta più legnosa. Ma non buttare gli scarti perché sono altrettanto buoni, ma è meglio cucinarli separatamente.

Come conservare le puntarelle

Puoi conservare le puntarelle in frigo per 2 o 3 giorni, pulite e tagliate. Una volta condite, se crude, è meglio consumarle subito perché altrimenti perdono tutta la loro croccantezza.

Dove si mangiano le puntarelle

Le puntarelle sono poco conosciute e cucinate nel nord Italia, ma sono famosissime nel centro-sud, soprattutto nel Lazio, dove nasce una ricetta tipica.

Ricette con le puntarelle 

La ricetta classica (e forse anche la più buona) è le puntarelle alla romana: puntarelle in insalata con acciughe. Ma sono buonissime anche cotte! Puoi preparare spaghetti saltati con peperoncino e ricotta, puntarelle ripassate in padella, una torta salata con le foglie esterne o semplicemente servirle in pinzimonio.