Ingredienti

Quinoa, i semi del benessere

Con Federica Genovese

15/02/2021

Lo sai che la pianta della quinoa arriva dalle Ande, ma oggi è coltivata anche in Italia.

 

La quinoa è un alimento nutriente ed ipocalorico, dai molti benefici per la salute e versatile nelle preparazioni. È per natura gluten free. La quinoa è ricca di proteine, carboidrati ed altri alleati per la salute.

 

quinoa ricette e cottura

 

 

 

Quinoa, un falso cereale

La quinoa è tra quelle piante che vengono classificate come pseudo cereali. Il motivo per cui la quinoa viene considerata alla pari di un cereale è dato dal fatto che i semi, sottoposti a macinazione, forniscono una farina contenente prevalentemente amido, e pertanto si associa alla famiglia delle graminacee. Mentre la sua collocazione scientifica rientra tra le Chenopodiaceae, esattamente come gli spinaci e la barbabietola.

 

Proprietà e benefici della quinoa

La quinoa, non essendo una graminacea, non contiene glutine e si propone dunque come un alimento adatto a chi soffre di celiachia ed anche a chi riscontra intolleranze, anche solo passeggere, al glutine. Ma è molto apprezzata anche da chi non ha particolari problemi ed è piuttosto attento ad un regime alimentare sano e bilanciato. Infatti la quinoa ha numerosissime proprietà nutritive: è molto ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare. Inoltre fornisce un buon apporto  di minerali e vitamine, in particolare magnesiovitamina C e vitamina E.

 

quinoa ricette e cottura

 

 

 

Quinoa, alleata contro il diabete

La quinoa ha un indice glicemico più basso rispetto ai cereali. Ciò è dovuto alla presenza, nella sua composizione, di due amminoacidi essenziali: lisina e metionina. Questi aiutano il metabolismo dell’insulina, facendo sì che la glicemia, dopo il consumo, si alzi più lentamente rispetto ad altri alimenti, motivo per cui è un cereale indicato nell’alimentazione di chi soffre di diabete.

 

Come cuocere la quinoa

La quinoa è molto indicata nelle diete vegetariane e vegane, poiché ha un alto potere saziante ed in abbinamento a verdure o legumi può costituire un pasto completo. Il suo impiego è versatile, si utilizzano i semi oppure la farina. Ma ecco come cuocere bene la quinoa. I semi vanno sciacquati per bene per eliminare i residui di saponina, una sostanza prodotta dalla stessa pianta utile ad allontanare i parassiti ma che le conferisce un sapore amaro. Una volta sciacquati per bene, i semi della quinoa vanno cotti in acqua bollente, il quantitativo d’acqua deve essere il doppio rispetto a quello della stessa quinoa (100 gr di quinoa, 200 gr acqua).

 

quinoa ricette e cottura

 

 

 

Alcune ricette con la quinoa

Con la quinoa si possono realizzare ricche insalate calde o fredde, con abbinamenti di verdure di stagione cotte o crude. Per rendere l’insalata ancora più ricca di nutrienti si possono aggiungere i legumi. Se cotta in brodo con gli stessi ingredienti diventa una zuppa sostanziosa. La quinoa diventa ancora più sfiziosa se si utilizza per realizzare polpette o sformati. Infatti la sua consistenza si presta benissimo a formare impasti compatti come burger, che cotti al forno o fritti diventano particolarmente appetitosi. La farina di quinoa invece, va preferibilmente utilizzata per preparare biscotti e torte ma non è consigliata per la panificazione o per lievitazioni importanti, poiché non avendo glutine non riesce a supportare la lievitazione.

 

Le coltivazioni italiane di quinoa

Originaria del Sud America, oggi si diffonde la coltivazione anche in Italia, là dove ci sono le condizioni ottimali. La pianta della quinoa vuole infatti terreni asciutti, clima caldo e salinità del terreno.