Banana Foster

INTRODUZIONE

Questo dolce nacque nel 1951 presso il ristorante Brennan’s di New Orleans e venne così nominato in onore di un cliente affezionato che si chiamava appunto Richard Foster. Protagonista di questo dolce è la banana, soda, ma matura, che viene cotta con la tecnica flambé e accompagnata da una salsa al caramello e cannella, gelato alla vaniglia e frutta secca.

Una merenda ricca e golosa che si presta anche come ripieno per delle crepes. Dopo averla assaggiata l’unica cosa che vi chiederete è come avete fatto a vivere senza fino ad oggi

Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

5 minuti

Tempo di cottura

5 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

NeN Energia

Ingredienti

Banane 4;

Gelato alla vaniglia q.b.;

Burro 40 g;

Zucchero di canna 100 g;

Rhum 100 ml;

Arachidi tostate e salate q.b.;

Cannella in polvere q.b.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire il gelato alla vaniglia con della panna montata.




Preparazione

In una padella antiaderente, sciogliere il burro. Aggiungere lo zucchero di canna e la cannella e lasciare sciogliere fino a creare una sorta di caramello.

Aggiungere in padella insieme alla salsa, le banane tagliate a metà in senso longitudinale. Lasciare cuocere qualche minuto girando su entrambi i lati. Bagnare con il rhum e accendere la fiamma con un accendino, prestando attenzione a non bruciarsi. Lasciare che la fiamma si esaurisca quindi impiattare le banane.

Servire con gelato alla vaniglia e arachidi tostate e salate.

Recipe Chef in Camicia Dolci e Dessert 0

Banana Foster

INTRODUZIONE

Questo dolce nacque nel 1951 presso il ristorante Brennan’s di New Orleans e venne così nominato in onore di un cliente affezionato che si chiamava appunto Richard Foster. Protagonista di questo dolce è la banana, soda, ma matura, che viene cotta con la tecnica flambé e accompagnata da una salsa al caramello e cannella, gelato alla vaniglia e frutta secca.

Una merenda ricca e golosa che si presta anche come ripieno per delle crepes. Dopo averla assaggiata l’unica cosa che vi chiederete è come avete fatto a vivere senza fino ad oggi

PT5M PT5M
Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

5 minuti

Tempo di cottura

5 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire il gelato alla vaniglia con della panna montata.

Preparazione
  1. In una padella antiaderente, sciogliere il burro. Aggiungere lo zucchero di canna e la cannella e lasciare sciogliere fino a creare una sorta di caramello.

  2. Aggiungere in padella insieme alla salsa, le banane tagliate a metà in senso longitudinale. Lasciare cuocere qualche minuto girando su entrambi i lati. Bagnare con il rhum e accendere la fiamma con un accendino, prestando attenzione a non bruciarsi. Lasciare che la fiamma si esaurisca quindi impiattare le banane.

  3. Servire con gelato alla vaniglia e arachidi tostate e salate.

Ingredienti
  • Banane 4;

  • Gelato alla vaniglia q.b.;

  • Burro 40 g;

  • Zucchero di canna 100 g;

  • Rhum 100 ml;

  • Arachidi tostate e salate q.b.;

  • Cannella in polvere q.b.