Brustengo

INTRODUZIONE

Il Brustengo è una ricetta tradizionale della cucina dell’Umbria. Si tratta di una sorta di focaccia in padella, molto veloce da preparare e con pochissimi ingredienti. Ha anche una notevole somiglianza con la crescia sfogliata e la piadina romagnola anche se la consistenza dell’impasto è quella della pastella delle crepes.

Tante somiglianze e una grande certezza: è un piatto perfetto per un pranzo veloce o una merenda sostanziosa. La versione classica prevede una farcitura con pecorino e prosciutto crudo di Norcia, ma ovviamente si può farcire come si vuole: pomodoro e mozzarella per un ripieno fresco o magari mortadella, burrata e pistacchi se preferite qualcosa di veramente goloso.

Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

5 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di carne

Tempo di riposo

Strumenti

Padella antiaderente

Collaborazione

Ingredienti

Acqua 200 g;

Farina 00 100-120 g;

Olio evo 1 cucchiaio;

Sale q.b.

Per farcire:

Prosciutto crudo di Norcia 100 g;

Pecorino 80 g.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi farcire il brustengo come preferisci.

Puoi aggiungere all’impasto rosmarino tritato o timo.




Preparazione

In una ciotola, versare la farina con un pizzico di sale. Versare l’acqua a filo, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Si dovrà ottenere una pastella liscia ed omogenea. In una padella larga scaldare l’olio quindi versare al suo interno la pastella. Cuocere a fuoco medio/basso per circa 10 minuti. Girare il brustengo alzando prima tutti i bordi e aiutandosi con una spatola. Cuocere sull’altro lato per circa 5 minuti. Terminata la cottura, trasferire il brustengo su un tagliere e grattugiare sopra il pecorino con i buchi grossi della grattugia. Tagliare a fette e servire con prosciutto crudo di Norcia.

Recipe Chef in Camicia 0

Brustengo

INTRODUZIONE

Il Brustengo è una ricetta tradizionale della cucina dell’Umbria. Si tratta di una sorta di focaccia in padella, molto veloce da preparare e con pochissimi ingredienti. Ha anche una notevole somiglianza con la crescia sfogliata e la piadina romagnola anche se la consistenza dell’impasto è quella della pastella delle crepes.

Tante somiglianze e una grande certezza: è un piatto perfetto per un pranzo veloce o una merenda sostanziosa. La versione classica prevede una farcitura con pecorino e prosciutto crudo di Norcia, ma ovviamente si può farcire come si vuole: pomodoro e mozzarella per un ripieno fresco o magari mortadella, burrata e pistacchi se preferite qualcosa di veramente goloso.

PT5M PT15M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

5 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di carne

Ingredienti

Per farcire:

  • Prosciutto crudo di Norcia 100 g;

  • Pecorino Pecorino 80 g. 80 g.

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi farcire il brustengo come preferisci.

Puoi aggiungere all’impasto rosmarino tritato o timo.

Preparazione
  1. In una ciotola, versare la farina con un pizzico di sale. Versare l’acqua a filo, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Si dovrà ottenere una pastella liscia ed omogenea. In una padella larga scaldare l’olio quindi versare al suo interno la pastella. Cuocere a fuoco medio/basso per circa 10 minuti. Girare il brustengo alzando prima tutti i bordi e aiutandosi con una spatola. Cuocere sull’altro lato per circa 5 minuti. Terminata la cottura, trasferire il brustengo su un tagliere e grattugiare sopra il pecorino con i buchi grossi della grattugia. Tagliare a fette e servire con prosciutto crudo di Norcia.

Ingredienti
  • Acqua 200 g;

  • Farina 00 100-120 g;

  • Olio evo 1 cucchiaio;

  • Sale q.b.

Per farcire:

  • Prosciutto crudo di Norcia 100 g;

  • Pecorino 80 g.