Chicche di ricotta al pesto trapanese

INTRODUZIONE

Il pesto nasce a Genova, ma questa particolare variante siciliana è comunque di nascita ligure poiché venne trasportata nell’isola dai marinai genovesi che approdavano al porto di Trapani durante le loro traversate. Naturalmente i trapanesi modificarono la ricetta base con ingredienti tipici del territorio, come le mandorle di Avola e i pomodori, donando a questo condimento un gusto molto aromatico e delicato.

Il mortaio è sempre lo strumento migliore per preparare il pesto perché permette di valorizzare al massimo le caratteristiche organolettiche di tutti gli ingredienti, ma naturalmente si può preparare anche con l’ausilio di un mixer da cucina. Questo condimento è ideale con una pasta corta, sia calda sia fredda, ed è perfetto per un primo piatto semplice, ma sfizioso.

Difficoltà

Facile

Dosi

2 porzioni

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

3 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Mortaio e pestello

Collaborazione

Ingredienti

Per le chicche di ricotta:

Farina 290 g;

Ricotta 450 g;

Parmigiano 40 g;

Uovo 1;

Sale q.b.

Per il pesto trapanese:

Pomodori secchi 100 g;

Parmigiano Reggiano 50 g;

Olio evo q.b.;

Mandorle di Avola 20 g;

Basilico 5 foglie;

Sale grosso q.b.;

Aglio 2 spicchi;

Pepe nero q.b.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire il Parmigiano con del pecorino.




Preparazione

Per le chicche di ricotta:

In una ciotola, impastare tutti gli ingredienti per formare un panetto morbido e omogeneo quindi formare, sul piano di lavoro leggermente infarinato, dei piccoli cilindri e tagliarli a piccoli pezzi per formare le chicche.

Per il pesto trapanese:

In un mortaio pestare il sale grosso e gli spicchi di aglio fino a ricavare una crema. Aggiungere le mandorle quindi unire anche i pomodori secchi, il parmigiano grattugiato, l’olio evo, il basilico e il pepe. Pestare per circa 10 minuti fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Cuocere le chicche per il tempo indicato sulla confezione e scolare con l’aiuto di una schiumarola quando vengono a galla. Mantecare con il pesto quindi aggiungere qualche mandorla a pezzetti e foglioline di Basilico per decorare il piatto.

Recipe Chef in Camicia Primi 0

Chicche di ricotta al pesto trapanese

INTRODUZIONE

Il pesto nasce a Genova, ma questa particolare variante siciliana è comunque di nascita ligure poiché venne trasportata nell’isola dai marinai genovesi che approdavano al porto di Trapani durante le loro traversate. Naturalmente i trapanesi modificarono la ricetta base con ingredienti tipici del territorio, come le mandorle di Avola e i pomodori, donando a questo condimento un gusto molto aromatico e delicato.

Il mortaio è sempre lo strumento migliore per preparare il pesto perché permette di valorizzare al massimo le caratteristiche organolettiche di tutti gli ingredienti, ma naturalmente si può preparare anche con l’ausilio di un mixer da cucina. Questo condimento è ideale con una pasta corta, sia calda sia fredda, ed è perfetto per un primo piatto semplice, ma sfizioso.

PT30M PT3M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 porzioni

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

3 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Per le chicche di ricotta:

Per il pesto trapanese:

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire il Parmigiano con del pecorino.

Preparazione
Per le chicche di ricotta:
  1. In una ciotola, impastare tutti gli ingredienti per formare un panetto morbido e omogeneo quindi formare, sul piano di lavoro leggermente infarinato, dei piccoli cilindri e tagliarli a piccoli pezzi per formare le chicche.

Per il pesto trapanese:
  1. In un mortaio pestare il sale grosso e gli spicchi di aglio fino a ricavare una crema. Aggiungere le mandorle quindi unire anche i pomodori secchi, il parmigiano grattugiato, l’olio evo, il basilico e il pepe. Pestare per circa 10 minuti fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Cuocere le chicche per il tempo indicato sulla confezione e scolare con l’aiuto di una schiumarola quando vengono a galla. Mantecare con il pesto quindi aggiungere qualche mandorla a pezzetti e foglioline di Basilico per decorare il piatto.

Ingredienti

Per le chicche di ricotta:

  • Farina 290 g;

  • Ricotta 450 g;

  • Parmigiano 40 g;

  • Uovo 1;

  • Sale q.b.

Per il pesto trapanese:

  • Pomodori secchi 100 g;

  • Parmigiano Reggiano 50 g;

  • Olio evo q.b.;

  • Mandorle di Avola 20 g;

  • Basilico 5 foglie;

  • Sale grosso q.b.;

  • Aglio 2 spicchi;

  • Pepe nero q.b.