Crispelle siciliane alle alici in salsa piccante Delicius

INTRODUZIONE

Le Crispelle catanesi, o “crispeddi” in dialetto, sono un tipico street food siciliano composto semplicemente da pasta lievitata farcita con due ripieni caratteristici: ricotta o alici. In questa particolare versione il ripieno è di alici piccanti e la forma della crispella è allungata.

Le crispelle alla ricotta invece solitamente hanno forma rotonda. Ricetta semplice e della tradizione che affascina soprattutto per la preparazione che i “crispiddaru” fanno alle loro bancarelle e che affascina sempre tutti i passanti. Ricetta da provare anche a casa, ideale come aperitivo da gustare con una bollicina metodo classico.

Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di pesce

Tempo di riposo

2 ore

Strumenti

Collaborazione

Delicius

Ingredienti

Semola rimacinata di grano duro 300 g;

Farina 200 g;

Acqua tiepida 400 ml;

Zucchero 1 cucchiaino;

Sale fino 2 cuccchiaini;

Lievito di birra fresco 10 g;

Alici in Salsa Piccante Delicius 2 scatolette;

Olio di semi 1 L.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire lo zucchero nell’impasto con il miele.




Preparazione

Sciogliere il lievito e lo zucchero nell’acqua, mescolare la farina assieme alla semola, unire l’acqua con il lievito e impastare. Si dovrà ottenere un impasto morbido ed elastico. Alla fine unire il sale, impastare gli ultimi istanti e lasciare lievitare per un paio d’ore in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria. Scaldare l’olio, che dovrà essere attorno ai 170 gradi, ed estrarre le alici dalla confezione adagiandole su un piatto. Avvolgere ogni singolo filetto con un po' di impasto. Friggere nell’olio per 2 o 3 minuti, girando ogni tanto le crispelle per avere una cottura omogenea. Scolare le crispelle su un foglio di carta assorbente e servire immediatamente.

Recipe Chef in Camicia 0

Crispelle siciliane alle alici in salsa piccante Delicius

INTRODUZIONE

Le Crispelle catanesi, o “crispeddi” in dialetto, sono un tipico street food siciliano composto semplicemente da pasta lievitata farcita con due ripieni caratteristici: ricotta o alici. In questa particolare versione il ripieno è di alici piccanti e la forma della crispella è allungata.

Le crispelle alla ricotta invece solitamente hanno forma rotonda. Ricetta semplice e della tradizione che affascina soprattutto per la preparazione che i “crispiddaru” fanno alle loro bancarelle e che affascina sempre tutti i passanti. Ricetta da provare anche a casa, ideale come aperitivo da gustare con una bollicina metodo classico.

PT20M PT20M
Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di pesce

Tempo di riposo

2 ore

Ingredienti

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire lo zucchero nell’impasto con il miele.

Preparazione
  1. Sciogliere il lievito e lo zucchero nell’acqua, mescolare la farina assieme alla semola, unire l’acqua con il lievito e impastare. Si dovrà ottenere un impasto morbido ed elastico. Alla fine unire il sale, impastare gli ultimi istanti e lasciare lievitare per un paio d’ore in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria. Scaldare l’olio, che dovrà essere attorno ai 170 gradi, ed estrarre le alici dalla confezione adagiandole su un piatto. Avvolgere ogni singolo filetto con un po' di impasto. Friggere nell’olio per 2 o 3 minuti, girando ogni tanto le crispelle per avere una cottura omogenea. Scolare le crispelle su un foglio di carta assorbente e servire immediatamente.

Ingredienti
  • Semola rimacinata di grano duro 300 g;

  • Farina 200 g;

  • Acqua tiepida 400 ml;

  • Zucchero 1 cucchiaino;

  • Sale fino 2 cuccchiaini;

  • Lievito di birra fresco 10 g;

  • Alici in Salsa Piccante Delicius 2 scatolette;

  • Olio di semi 1 L.