Crocchè di patate gigante “alla Nerano”

INTRODUZIONE

Se non fosse che il tema della ricetta ha quasi stabilito da sé il titolo, avremmo potuto chiamare questi crocchè “Poesia”. Non è forse vero che un cuore di mozzarella fiordilatte filante dentro un morbidissimo guscio di patata aromatizzato al basilico e limone, equivale alla bellezza di una poesia? Scherzi a parte, questo piatto è una vera bomba e non solo per le dimensioni!

I crocchè, conosciuti anche come “panzarotti” sono un tipico street food napoletano, un goloso stuzzichino facile da replicare e, nella sua ricetta base, davvero con pochissimi ingredienti. In questo caso Chef Andrea ha deciso di dare un tocco in più a queste già deliziose crocchette  declinandoli “alla Nerano” ovvero accompagnandoli alle zucchine fritte e ad una fonduta di Provolone del Monaco. Senza troppi fronzoli possiamo solo dirvi che sono pazzeschi e che dovete assolutamente provarli!

Difficoltà

Facile

Dosi

8 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

5 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Schiacciapatate, Mandolina

Collaborazione

Ingredienti

Patate lesse (a buccia rossa) 800 g;

Fiordilatte 250 g;

Basilico 8-10 foglie;

Grana Padano grattugiato 100 g;

Zucchine 2;

Provolone del Monaco 100 g;

Panna fresca 80 g;

Scorza di limone q.b.;

Sale q.b.;

Pepe nero q.b.;

Farina q.b.;

Acqua q.b.;

Pane panko q.b.;

Olio di semi per friggere q.b.;

Olio all'aglio q.b.;




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire il panko con un trito di pane grossolano oppure utilizzare del pangrattato.




Preparazione

Tagliare il fiordilatte a fette e disporre su carta assorbente per eliminare il liquido in eccesso che potrebbe creare problemi durante la frittura. Schiacciare le patate con lo schiacciapatate.

In una ciotola condire le patate lesse schiacciate con sale, pepe, Grana Padano grattugiato, scorza di limone e basilico finemente tritato o spezzettato con le mani. Tagliare il fiordilatte a listarelle il più lunghe possibile.

Modellare il composto di patate dando una forma piuttosto allungata, creare un incavo al centro ed inserire il fiordilatte tagliato a listarelle. Richiudere il crocchè e prepararsi alla panatura.

Creare una pastella piuttosto “lenta” a base di acqua e farina, passare le crocchè nella pastella, quindi nel pane panko, e tenere da parte fino al momento della frittura.

Preparare una fonduta a base di panna e provolone del Monaco e tenere in caldo.

Portare l’olio di frittura intorno ai 165°. Friggere le zucchine precedentemente tagliate a rondelle sottili e scolarle su carta assorbente. Friggere i crocchè per circa 5 minuti, sollevandoli e immergendoli ripetutamente nell’olio, in modo che non rischino di bruciare esternamente e permettendo al calore di arrivare al cuore del prodotto, creando l’effetto filante.

Condire le zucchine molto leggermente, e all’ultimo momento, con un filo d’olio all’aglio e un pizzico di sale. Servire il crocchè aprendolo con un coltello per tutta la sua lunghezza, nappare abbondantemente con la fonduta di provolone del monaco, sormontare con le zucchine fritte e concludere con una generosa grattugiata di provolone del monaco.

Recipe Chef in Camicia 0

Crocchè di patate gigante “alla Nerano”

INTRODUZIONE

Se non fosse che il tema della ricetta ha quasi stabilito da sé il titolo, avremmo potuto chiamare questi crocchè “Poesia”. Non è forse vero che un cuore di mozzarella fiordilatte filante dentro un morbidissimo guscio di patata aromatizzato al basilico e limone, equivale alla bellezza di una poesia? Scherzi a parte, questo piatto è una vera bomba e non solo per le dimensioni!

I crocchè, conosciuti anche come “panzarotti” sono un tipico street food napoletano, un goloso stuzzichino facile da replicare e, nella sua ricetta base, davvero con pochissimi ingredienti. In questo caso Chef Andrea ha deciso di dare un tocco in più a queste già deliziose crocchette  declinandoli “alla Nerano” ovvero accompagnandoli alle zucchine fritte e ad una fonduta di Provolone del Monaco. Senza troppi fronzoli possiamo solo dirvi che sono pazzeschi e che dovete assolutamente provarli!

PT30M PT5M
Difficoltà

Facile

Dosi

8 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

5 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire il panko con un trito di pane grossolano oppure utilizzare del pangrattato.

Preparazione
  1. Tagliare il fiordilatte a fette e disporre su carta assorbente per eliminare il liquido in eccesso che potrebbe creare problemi durante la frittura. Schiacciare le patate con lo schiacciapatate.

  2. In una ciotola condire le patate lesse schiacciate con sale, pepe, Grana Padano grattugiato, scorza di limone e basilico finemente tritato o spezzettato con le mani. Tagliare il fiordilatte a listarelle il più lunghe possibile.

  3. Modellare il composto di patate dando una forma piuttosto allungata, creare un incavo al centro ed inserire il fiordilatte tagliato a listarelle. Richiudere il crocchè e prepararsi alla panatura.

  4. Creare una pastella piuttosto “lenta” a base di acqua e farina, passare le crocchè nella pastella, quindi nel pane panko, e tenere da parte fino al momento della frittura.

  5. Preparare una fonduta a base di panna e provolone del Monaco e tenere in caldo.

  6. Portare l’olio di frittura intorno ai 165°. Friggere le zucchine precedentemente tagliate a rondelle sottili e scolarle su carta assorbente. Friggere i crocchè per circa 5 minuti, sollevandoli e immergendoli ripetutamente nell’olio, in modo che non rischino di bruciare esternamente e permettendo al calore di arrivare al cuore del prodotto, creando l’effetto filante.

  7. Condire le zucchine molto leggermente, e all’ultimo momento, con un filo d’olio all’aglio e un pizzico di sale. Servire il crocchè aprendolo con un coltello per tutta la sua lunghezza, nappare abbondantemente con la fonduta di provolone del monaco, sormontare con le zucchine fritte e concludere con una generosa grattugiata di provolone del monaco.

Ingredienti
  • Patate lesse (a buccia rossa) 800 g;

  • Fiordilatte 250 g;

  • Basilico 8-10 foglie;

  • Grana Padano grattugiato 100 g;

  • Zucchine 2;

  • Provolone del Monaco 100 g;

  • Panna fresca 80 g;

  • Scorza di limone q.b.;

  • Sale q.b.;

  • Pepe nero q.b.;

  • Farina q.b.;

  • Acqua q.b.;

  • Pane panko q.b.;

  • Olio di semi per friggere q.b.;

  • Olio all'aglio q.b.;