Erbazzone reggiano

Introduzione:

L’erbazzone è una torta salata tipica dell’Emilia Romagna.
E’ una ricetta di origine contadina, poiché prevede l’utilizzo di semplici erbe dell’orto disponibili in vari momenti della stagione che venivano impreziosite dalla pasta ed insaporite dal lardo e dagli aromi. Ad oggi, la sua versione è facilmente sostituita con erbe facilmente reperibili in tutti i supermercati, come, in questo caso, ad esempio la bietola.
Provare per credere. Questa versione non vi dispiacerà affatto.

Difficoltà

Media

Dosi

Per una torta dal diametro di circa 30 cm

Tempo di preparazione

90 minuti

Tempo di cottura

30 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di carne

Tempo di riposo

30 minuti

Strumenti

Tortiera dal diametro di circa 30 cm

Collaborazione

Negroni

Ingredienti

Per l’impasto:

Olio extravergine d'oliva 30 g.;

Farina 00 400 g.;

Acqua tiepida 200 ml;

Sale fino 8 g.

Per il ripieno:

Bietole fresche 1 kg;

Cipollotto fresco 2;

Aglio 1 spicchio;

Cubetti di pancetta affumicata Negroni 200 g.;

Parmigiano Reggiano grattugiato 200 g.;

Sale fino q.b.;

Olio extravergine d'oliva q.b.;

Pepe nero q.b.




Ti manca qualche ingrediente?




Preparazione

Per l’impasto:

In una ciotola capiente mescolare tutti gli ingredienti per l’impasto e impastare energicamente. Se si preferisce, è possibile impastare il tutto su un piano da lavoro. Una volta che l’impasto risulta liscio e omogeneo, coprire con pellicola e far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti

Per il ripieno:

In una padella antiaderente ampia far rosolare uno spicchio d’aglio con abbondante olio extravergine di oliva. Non appena l’aglio sarà rosolato rimuoverlo e qui aggiungere i cipollotti precedentemente tagliati a julienne. Aggiungere anche i cubetti di pancetta affumicata Negroni e far rosolare bene il tutto. Aggiungere quindi le foglie di bietola precedentemente lavate e private del gambo. Cuocere con coperchio a fuoco medio per circa 10 minuti. Non appena saranno cotte spegnere il fuoco e far scolare su uno scolapasta.

Per la finitura:

Stendere 350 g di impasto e formare un disco. Sarà la base dell’erbazzone. Con questo, quindi, foderare una teglia precedentemente imburrata dal diametro di circa 30 cm. Riempire il tutto con il ripieno di bietole e il parmigiano grattugiato precedentemente aggiunto al composto.

Coprire con il restante impasto avanzato, steso sempre con l’aiuto di un mattarello. Spennellare tutta la superficie con dell’olio extravergine di oliva e cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per 30 minuti circa.

Sfornare e servire.

Recipe Chef in Camicia 0

Erbazzone reggiano

Introduzione:

L’erbazzone è una torta salata tipica dell’Emilia Romagna.
E’ una ricetta di origine contadina, poiché prevede l’utilizzo di semplici erbe dell’orto disponibili in vari momenti della stagione che venivano impreziosite dalla pasta ed insaporite dal lardo e dagli aromi. Ad oggi, la sua versione è facilmente sostituita con erbe facilmente reperibili in tutti i supermercati, come, in questo caso, ad esempio la bietola.
Provare per credere. Questa versione non vi dispiacerà affatto.

PT30M
Difficoltà

Media

Dosi

Per una torta dal diametro di circa 30 cm

Tempo di preparazione

90 minuti

Tempo di cottura

30 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di carne

Tempo di riposo

30 minuti

Ingredienti

Per l’impasto:

Per il ripieno:

Preparazione
Per l’impasto:
  1. In una ciotola capiente mescolare tutti gli ingredienti per l’impasto e impastare energicamente. Se si preferisce, è possibile impastare il tutto su un piano da lavoro. Una volta che l’impasto risulta liscio e omogeneo, coprire con pellicola e far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti

Per il ripieno:
  1. In una padella antiaderente ampia far rosolare uno spicchio d’aglio con abbondante olio extravergine di oliva. Non appena l’aglio sarà rosolato rimuoverlo e qui aggiungere i cipollotti precedentemente tagliati a julienne. Aggiungere anche i cubetti di pancetta affumicata Negroni e far rosolare bene il tutto. Aggiungere quindi le foglie di bietola precedentemente lavate e private del gambo. Cuocere con coperchio a fuoco medio per circa 10 minuti. Non appena saranno cotte spegnere il fuoco e far scolare su uno scolapasta.

Per la finitura:
  1. Stendere 350 g di impasto e formare un disco. Sarà la base dell’erbazzone. Con questo, quindi, foderare una teglia precedentemente imburrata dal diametro di circa 30 cm. Riempire il tutto con il ripieno di bietole e il parmigiano grattugiato precedentemente aggiunto al composto.

  2. Coprire con il restante impasto avanzato, steso sempre con l’aiuto di un mattarello. Spennellare tutta la superficie con dell’olio extravergine di oliva e cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per 30 minuti circa.

  3. Sfornare e servire.

Ingredienti

Per l’impasto:

  • Olio extravergine d'oliva 30 g.;

  • Farina 00 400 g.;

  • Acqua tiepida 200 ml;

  • Sale fino 8 g.

Per il ripieno:

  • Bietole fresche 1 kg;

  • Cipollotto fresco 2;

  • Aglio 1 spicchio;

  • Cubetti di pancetta affumicata Negroni 200 g.;

  • Parmigiano Reggiano grattugiato 200 g.;

  • Sale fino q.b.;

  • Olio extravergine d'oliva q.b.;

  • Pepe nero q.b.