Farinata veloce

INTRODUZIONE

Pochi e semplici ingredienti per questa conosciutissima ricetta tipica di Liguria e Toscana, ma preparata anche in altre regioni come il Piemonte dove viene chiamata “belecauda” o la Sardegna, dove spesso viene cotta insieme ad altri ingredienti come cipolle, acciughe o salsiccia. Come per tante altre ricette, pare che anche la farinata sia nata da un “incidente” nel lontano 1284 quando Genova sconfisse Pisa nella battaglia della Meloria.

Le navi genovesi si trovarono improvvisamente in mezzo ad una tempesta che fece rovesciare fusti di olio e sacchi di ceci che si mescolarono con acqua di mare. Ovviamente si cercò di recuperare il più possibile perchè i viveri a disposizione erano solo quelli e quindi come rancio vennero servite delle scodelle di purea di ceci e olio. Alcuni marinai si rifiutarono di mangiarla e lasciarono le scodelle al sole che essicandosi diedero vita a questa sorta di frittella.

Gli stessi marinai si trovarono poi costretti a mangiarla spinti dalla fame scoprendo che non era affatto male. Tradizionalmente la farinata viene cotta in forno a legna a temperatura molto elevata, ma è possibile prepararne una versione più casalinga con qualche accorgimento durante la cottura per ottenere un buon risultato a livello di croccantezza.

Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

25 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegana

Tempo di riposo

4 ore

Strumenti

Collaborazione

Ingredienti

Farinata di ceci 200 g;

Acqua 600 ml;

Olio di oliva extravergine 80 g (45 g per ungere la padella);

Sale fino 7 g;

Pepe nero q.b.




Ti manca qualche ingrediente?




Preparazione

Mettere la farina di ceci in un recipiente e quindi creare una forma a vulcano. Versare l’acqua a temperatura ambiente e mescolare per bene senza formare grumi. Coprire con pellicola e lasciare riposare fuori dal frigo per almeno 4 ore. Trascorso il tempo necessario, schiumare dalle bolle d’aria il composto. Aggiungere l’olio, il sale e amalgamare il tutto. Ungere la teglia con l’olio e versare l’impasto disponendolo in maniera omogenea. Cuocere nella parte bassa del forno per 10 minuti a 250 gradi statico, se ventilato 7 minuti a 220 gradi. Successivamente spostare la teglia nella parte alta del forno per 10/15 minuti fino a quando la superficie risulterà dorata. Sfornare la farinata e mangiare calda, spolverando con pepe a piacere.

Recipe Chef in Camicia 0

Farinata veloce

INTRODUZIONE

Pochi e semplici ingredienti per questa conosciutissima ricetta tipica di Liguria e Toscana, ma preparata anche in altre regioni come il Piemonte dove viene chiamata “belecauda” o la Sardegna, dove spesso viene cotta insieme ad altri ingredienti come cipolle, acciughe o salsiccia. Come per tante altre ricette, pare che anche la farinata sia nata da un “incidente” nel lontano 1284 quando Genova sconfisse Pisa nella battaglia della Meloria.

Le navi genovesi si trovarono improvvisamente in mezzo ad una tempesta che fece rovesciare fusti di olio e sacchi di ceci che si mescolarono con acqua di mare. Ovviamente si cercò di recuperare il più possibile perchè i viveri a disposizione erano solo quelli e quindi come rancio vennero servite delle scodelle di purea di ceci e olio. Alcuni marinai si rifiutarono di mangiarla e lasciarono le scodelle al sole che essicandosi diedero vita a questa sorta di frittella.

Gli stessi marinai si trovarono poi costretti a mangiarla spinti dalla fame scoprendo che non era affatto male. Tradizionalmente la farinata viene cotta in forno a legna a temperatura molto elevata, ma è possibile prepararne una versione più casalinga con qualche accorgimento durante la cottura per ottenere un buon risultato a livello di croccantezza.

PT10M PT25M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

25 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegana

Tempo di riposo

4 ore

Ingredienti
Preparazione
  1. Mettere la farina di ceci in un recipiente e quindi creare una forma a vulcano. Versare l’acqua a temperatura ambiente e mescolare per bene senza formare grumi. Coprire con pellicola e lasciare riposare fuori dal frigo per almeno 4 ore. Trascorso il tempo necessario, schiumare dalle bolle d’aria il composto. Aggiungere l’olio, il sale e amalgamare il tutto. Ungere la teglia con l’olio e versare l’impasto disponendolo in maniera omogenea. Cuocere nella parte bassa del forno per 10 minuti a 250 gradi statico, se ventilato 7 minuti a 220 gradi. Successivamente spostare la teglia nella parte alta del forno per 10/15 minuti fino a quando la superficie risulterà dorata. Sfornare la farinata e mangiare calda, spolverando con pepe a piacere.

Ingredienti
  • Farinata di ceci 200 g;

  • Acqua 600 ml;

  • Olio di oliva extravergine 80 g (45 g per ungere la padella);

  • Sale fino 7 g;

  • Pepe nero q.b.