Frittata di patate

INTRODUZIONE

Una frittata che non è una frittata perché di uova non ce n’è neanche una, ma buona e bella proprio come una frittata e forse anche di più! Facilissima e croccante, è il piatto ideale da preparare quando in casa non avete proprio niente se non quelle due patate abbandonate che gridano vendetta. Chef Andrea ha trovato un ottimo modo per riscattarle con grande onore, perché anche gli ingredienti più semplici hanno la loro dignità e anzi il più delle volte ci sorprendono.

Difficoltà

Media

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

40 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Padella antiaderente

Collaborazione

Ingredienti

Patate 1 kg;

Farina 2 cucchiai;

Origano fresco q.b.;

Peperoncino secco q.b.;

Sale q.b.;

Olio extravergine di oliva q.b.;

Aglio 2 spicchi.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi utilizzare gli aromi che preferisci.




Preparazione

Sbucciare le patate e lavarle sotto acqua corrente. Affettare a rondelle non troppo sottili, di circa 3 mm. In un’ampia ciotola mettere tutte le patate affettate, aggiungere la farina, l’origano, il sale, il peperoncino e mescolare bene. Scaldare abbondante olio in una padella antiaderente ed insaporirlo con due spicchi d’aglio. Aggiungere le patate disponendole a raggiera e sovrapponendole leggermente tra loro. Una volta aggiunte tutte le patate pressare bene con le mani. Irrorare in superficie con olio, coprire con coperchio e cuocere per circa 30 minuti a fiamma bassa. Dopo 30 minuti, aiutandosi con un piatto, scolare l’olio e rigirare la frittata. Riportare l’olio in padella, riportare anche la frittata girata. Cuocere per altri 10-15 minuti, giusto il tempo di fare una crosticina croccante anche dall’altro lato. Aiutandosi sempre un un piatto scolare nuovamente l’olio e servire la frittata. Lasciare intiepidire brevemente prima di servire.

Recipe Chef in Camicia 0

Frittata di patate

INTRODUZIONE

Una frittata che non è una frittata perché di uova non ce n’è neanche una, ma buona e bella proprio come una frittata e forse anche di più! Facilissima e croccante, è il piatto ideale da preparare quando in casa non avete proprio niente se non quelle due patate abbandonate che gridano vendetta. Chef Andrea ha trovato un ottimo modo per riscattarle con grande onore, perché anche gli ingredienti più semplici hanno la loro dignità e anzi il più delle volte ci sorprendono.

PT10M PT40M
Difficoltà

Media

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

40 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi utilizzare gli aromi che preferisci.

Preparazione
  1. Sbucciare le patate e lavarle sotto acqua corrente. Affettare a rondelle non troppo sottili, di circa 3 mm. In un’ampia ciotola mettere tutte le patate affettate, aggiungere la farina, l’origano, il sale, il peperoncino e mescolare bene. Scaldare abbondante olio in una padella antiaderente ed insaporirlo con due spicchi d’aglio. Aggiungere le patate disponendole a raggiera e sovrapponendole leggermente tra loro. Una volta aggiunte tutte le patate pressare bene con le mani. Irrorare in superficie con olio, coprire con coperchio e cuocere per circa 30 minuti a fiamma bassa. Dopo 30 minuti, aiutandosi con un piatto, scolare l’olio e rigirare la frittata. Riportare l’olio in padella, riportare anche la frittata girata. Cuocere per altri 10-15 minuti, giusto il tempo di fare una crosticina croccante anche dall’altro lato. Aiutandosi sempre un un piatto scolare nuovamente l’olio e servire la frittata. Lasciare intiepidire brevemente prima di servire.

Ingredienti
  • Patate 1 kg;

  • Farina 2 cucchiai;

  • Origano fresco q.b.;

  • Peperoncino secco q.b.;

  • Sale q.b.;

  • Olio extravergine di oliva q.b.;

  • Aglio 2 spicchi.