Gnocco fritto

Lo gnocco fritto, conosciuto anche come torta fritta, crescentina, chisolino o pinsino, è una pietanza tipica della regione Emilia-Romagna. Si tratta di una ricetta semplice e veloce, da gustare con salumi e formaggi locali, o come in questo caso, con una mousse di mortadella e ricotta. Qualcosa di magico!

INGREDIENTI

Ingredienti per 2 persone
Tempo di preparazione: 25 minuti
Difficoltà: Medio

  • Farina Manitoba, 250 g;
  • Sale fino, 5 g;
  • Strutto, 20 g;
  • Zucchero, 2 g;
  • Latte, 50 g;
  • Acqua, 60 g;
  • Lievito istantaneo, 6 g;
  • Olio di semi per friggere, q.b.

Per la mousse di mortadella

  • Mortadella, 300 g;
  • Ricotta, 100 g;
  • Sale;
  • Pepe.

PREPARAZIONE

  • Amalgamare latte e acqua in un bricco per liquidi;
  • In un’ampia ciotola versare la farina, il sale, lo zucchero e il lievito,
    quindi amalgamarli bene;
  • Aggiungere lo strutto a temperatura ambiente e impastare con le mani;
  • Aggiungere il composto di latte e acqua poco per volta;
  • Quando l’impasto avrà preso forma trasferirlo su un piano infarinato
    e lavorarlo per qualche minuto, fino ad ottenere un risultato liscio
    in superficie;
  • Lasciare l’impasto a lievitare per almeno 1 ora;
  • Dividere l’impasto in panetti e stenderlo molto sottilmente con un mattarello;
  • Tagliare a rettangoli, anche irregolari, quindi friggere in olio di semi
    bollente per poco tempo, pochi pezzi per volta: una volta dorata
    la superficie, girateli e fateli dorare dall’altro lato.

Per la mousse di mortadella

  • Frullare la mortadella al mixer, quindi incorporarla alla ricotta, regolare
    di sale e di pepe.

Scarica Ricetta