Melanzane a funghetto

INTRODUZIONE

Le melanzane a funghetto sono un contorno tipico della cucina napoletana e si possono cucinare in due varianti ovvero con e senza pomodoro. Le melanzane vengono fritte dopo essere state tagliate a tocchetti ed è proprio questa forma che ha fatto nascere il nome poiché i tocchetti somigliano proprio a dei “funghetti”.

Si dice che fritta, qualsiasi cosa sia buona, ma assaggiando queste melanzane ne avrete l’assoluta certezza. Buone da gustare sia calde che fredde, le melanzane a funghetto si prestano sia come contorno, ma anche come farcitura per panini, come ha scelto di fare La Ciccia Riccia, pizze, friselle e torte salate.

Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

15 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

Ingredienti

Panini 2;

Melanzane 700 g;

Olio di semi di arachidi 1 l;

Pomodorini 500 g;

Mozzarella di bufala 150 g;

Aglio 1 spicchio;

Basilico q.b.;

Sale q.b.;

Olio evo q.b.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi preparare le melanzane a funghetto anche senza pomodori, facendole semplicemente saltare in padella con uno spicchio di aglio, dopo averle fritte.




Preparazione

Tagliare le melanzane a cubetti abbastanza grandi e friggerle in abbondante olio di semi di arachidi ben caldo. Dopo circa 10 minuti, quando saranno ben dorate, scolarle su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e salarle. Nel frattempo, tagliare i pomodorini e cuocere qualche minuto in una pentola con aglio e olio Evo.

Aggiungere le melanzane e terminare la cottura aggiungendo abbondante basilico. Tagliare il panino a metà e svuotarlo di un po’ di mollica se necessario. Tostare leggermente il pane in padella o al forno. Farcire il panino con le melanzane a funghetto, la mozzarella di bufala tagliata a fette e qualche foglia di basilico fresco.

Recipe Chef in Camicia 0

Melanzane a funghetto

INTRODUZIONE

Le melanzane a funghetto sono un contorno tipico della cucina napoletana e si possono cucinare in due varianti ovvero con e senza pomodoro. Le melanzane vengono fritte dopo essere state tagliate a tocchetti ed è proprio questa forma che ha fatto nascere il nome poiché i tocchetti somigliano proprio a dei “funghetti”.

Si dice che fritta, qualsiasi cosa sia buona, ma assaggiando queste melanzane ne avrete l’assoluta certezza. Buone da gustare sia calde che fredde, le melanzane a funghetto si prestano sia come contorno, ma anche come farcitura per panini, come ha scelto di fare La Ciccia Riccia, pizze, friselle e torte salate.

PT15M PT15M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

15 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi preparare le melanzane a funghetto anche senza pomodori, facendole semplicemente saltare in padella con uno spicchio di aglio, dopo averle fritte.

Preparazione
  1. Tagliare le melanzane a cubetti abbastanza grandi e friggerle in abbondante olio di semi di arachidi ben caldo. Dopo circa 10 minuti, quando saranno ben dorate, scolarle su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e salarle. Nel frattempo, tagliare i pomodorini e cuocere qualche minuto in una pentola con aglio e olio Evo.

  2. Aggiungere le melanzane e terminare la cottura aggiungendo abbondante basilico. Tagliare il panino a metà e svuotarlo di un po’ di mollica se necessario. Tostare leggermente il pane in padella o al forno. Farcire il panino con le melanzane a funghetto, la mozzarella di bufala tagliata a fette e qualche foglia di basilico fresco.

Ingredienti
  • Panini 2;

  • Melanzane 700 g;

  • Olio di semi di arachidi 1 l;

  • Pomodorini 500 g;

  • Mozzarella di bufala 150 g;

  • Aglio 1 spicchio;

  • Basilico q.b.;

  • Sale q.b.;

  • Olio evo q.b.