Panino con coppa, giardiniera di verdure e provolone

INTRODUZIONE

Lo sapevate che la giardiniera, conosciuta anche come antipasto piemontese, è un piatto di recupero? Sì, perché nasce dall’esigenza di non voler buttare le verdure che venivano prodotte in abbondanza durante la stagione estiva e di consumarle durante l’inverno. La ricetta è molto semplice, si tratta infatti semplicemente di sbollentare gli ortaggi in una miscela pari peso di acqua e aceto e aromatizzata con alloro e pepe in grani.

Solo due segreti per questa preparazione: il primo è lo zucchero, che dona un sapore agrodolce agli ortaggi. Il secondo è il raffreddamento immediato delle verdure in acqua fredda che permette di conservare la croccantezza tipica di questo piatto. La giardiniera è utilizzata sia come contorno sia come guarnizione. Per questa ricetta Chef Andrea ha scelto di inserirla in un panino gustosissimo dove le note acidule della giardiniera sono in perfetto equilibrio con la dolcezza della coppa affettata sottilmente.

Difficoltà

Facile

Dosi

1 panino

Tempo di preparazione

15 minuti

Tempo di cottura

5 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di carne

Tempo di riposo

Strumenti

Pelapatate

Collaborazione

Berkel

Ingredienti

Panino di grano duro 1;

Coppa Piacentina 60 g;

Aceto di vino bianco 150 g;

Acqua 150 g;

Sale fino q.b.;

Zucchero 1 cucchiaio;

Alloro q.b.;

Pepe nero q.b.;

Cipolla rossa 20 g;

Peperone rosso 30 g;

Peperone giallo 30 g;

Cavolfiore 40 g;

Carota 30 g;

Provolone Valpadana 30 g;

Prezzemolo 1 ciuffo;

Noci 10 g;

Limone scorza q.b.;

Olio extravergine di oliva q.b.;

Maionese 1 cucchiaino;

Pepe di Caienna q.b.




Ti manca qualche ingrediente?




Preparazione

Porre sul fuoco un pentolino con pari peso di acqua e aceto. Aggiungere sale, zucchero il pepe in grani e l’alloro. Portare ad ebollizione e scottare le verdure separatamente. Raffreddare le verdure immediatamente in acqua fredda. Amalgamare il pepe di caienna alla maionese, regolando la quantità in base al grado di piccantezza desiderato. Tritare noci e prezzemolo, unire alla scorza di limone e legare con un po’ di olio extravergine di oliva.

Tagliare il provolone con il pelapatate per ottenere delle scaglie molto sottili. Affettare la coppa piacentina molto sottile all’affettatrice. Tostare brevemente il pane in forno o in padella. Spalmare entrambe le facce del pane con abbondante maionese. Adagiare sopra le fette di coppa, cercando di conferire altezza alle fette. Completare con la giardiniera di verdure, il trito di noci profumato, il provolone a scaglie e richiudere il panino.

Recipe Chef in Camicia 0

Panino con coppa, giardiniera di verdure e provolone

INTRODUZIONE

Lo sapevate che la giardiniera, conosciuta anche come antipasto piemontese, è un piatto di recupero? Sì, perché nasce dall’esigenza di non voler buttare le verdure che venivano prodotte in abbondanza durante la stagione estiva e di consumarle durante l’inverno. La ricetta è molto semplice, si tratta infatti semplicemente di sbollentare gli ortaggi in una miscela pari peso di acqua e aceto e aromatizzata con alloro e pepe in grani.

Solo due segreti per questa preparazione: il primo è lo zucchero, che dona un sapore agrodolce agli ortaggi. Il secondo è il raffreddamento immediato delle verdure in acqua fredda che permette di conservare la croccantezza tipica di questo piatto. La giardiniera è utilizzata sia come contorno sia come guarnizione. Per questa ricetta Chef Andrea ha scelto di inserirla in un panino gustosissimo dove le note acidule della giardiniera sono in perfetto equilibrio con la dolcezza della coppa affettata sottilmente.

PT15M PT5M
Difficoltà

Facile

Dosi

1 panino

Tempo di preparazione

15 minuti

Tempo di cottura

5 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di carne

Ingredienti
Preparazione
  1. Porre sul fuoco un pentolino con pari peso di acqua e aceto. Aggiungere sale, zucchero il pepe in grani e l’alloro. Portare ad ebollizione e scottare le verdure separatamente. Raffreddare le verdure immediatamente in acqua fredda. Amalgamare il pepe di caienna alla maionese, regolando la quantità in base al grado di piccantezza desiderato. Tritare noci e prezzemolo, unire alla scorza di limone e legare con un po’ di olio extravergine di oliva.

  2. Tagliare il provolone con il pelapatate per ottenere delle scaglie molto sottili. Affettare la coppa piacentina molto sottile all’affettatrice. Tostare brevemente il pane in forno o in padella. Spalmare entrambe le facce del pane con abbondante maionese. Adagiare sopra le fette di coppa, cercando di conferire altezza alle fette. Completare con la giardiniera di verdure, il trito di noci profumato, il provolone a scaglie e richiudere il panino.

Ingredienti
  • Panino di grano duro 1;

  • Coppa Piacentina 60 g;

  • Aceto di vino bianco 150 g;

  • Acqua 150 g;

  • Sale fino q.b.;

  • Zucchero 1 cucchiaio;

  • Alloro q.b.;

  • Pepe nero q.b.;

  • Cipolla rossa 20 g;

  • Peperone rosso 30 g;

  • Peperone giallo 30 g;

  • Cavolfiore 40 g;

  • Carota 30 g;

  • Provolone Valpadana 30 g;

  • Prezzemolo 1 ciuffo;

  • Noci 10 g;

  • Limone scorza q.b.;

  • Olio extravergine di oliva q.b.;

  • Maionese 1 cucchiaino;

  • Pepe di Caienna q.b.