Pasta alla norcina

INTRODUZIONE

Chef Andrea oggi ci prepara un primo piatto tipico della cucina umbra ovvero la pasta alla Norcina. Il nome di questo piatto deriva proprio dalla salsiccia di Norcia con cui si prepara. Solitamente viene cucinata con una pasta corta e la sua principale caratteristica è il gusto particolarmente speziato che si sprigiona dalla salsiccia sapientemente lavorata dai maestri norcini. Ovviamente in una ricetta così speciale non poteva certo mancare il tocco da maestro dato dal tartufo nero grattugiato direttamente sul piatto poco prima di consumarlo. Ricetta davvero semplice, saporita, cremosa, golosa, insomma da leccarsi i baffi!

Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

10 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di carne

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

Ingredienti

Pennoni rigati 200 g;

Salsiccia speziata 250 g;

Ricotta di pecora 150-200 g;

Cipolla bionda 1 grande;

Aglio 1 spicchio;

Pecorino romano 20 g;

Grana padano 20 g;

Pepe nero q.b.;

Sale fino q.b.;

Tartufo nero q.b.;

Vino bianco 1 bicchiere.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire la ricotta di pecora con quella vaccina per un gusto più delicato.




Preparazione

Pulire il tartufo con uno spazzolino quindi con un coltellino procedere alla pulizia della sezione che si utilizzerà per le lamelle che andranno messe a guarnizione finale del piatto. Tritare gli scarti che verranno utilizzati nel fondo della salsa per non sprecare nulla di un alimento così pregiato.

Rimuovere la salsiccia dal budello, sgranarla con un coltello e rosolarla con poco olio extravergine di oliva in padella (preferibilmente non antiaderente). Rimuovere dalla padella e tenere da parte.

Deglassare il fondo della salsiccia in padella con metà del vino bianco. Lasciar evaporare tutto l’alcool quindi trasferire il fondo insieme alla salsiccia precedentemente messa da parte. Affettare finemente la cipolla e l’aglio e rosolarli in padella con abbondante olio extravergine di oliva e lo scarto del tartufo tritato, mantenendo una fiamma moderata. Deglassare nuovamente la padella con il restante vino bianco.

Riportare la salsiccia in padella insieme al soffritto. Cuocere la pasta in acqua bollente salata. Bagnare la salsiccia con un mestolo d’acqua di cottura. Scolare la pasta al dente e completare la cottura in padella. Mantecare con la ricotta di pecora, i formaggi grattugiati e pepe nero a piacere. Regolare la consistenza della salsa con acqua di cottura.

Impiattare e servire con una generosa grattugiata di tartufo nero pregiato.

Recipe Chef in Camicia Ricette 0

Pasta alla norcina

INTRODUZIONE

Chef Andrea oggi ci prepara un primo piatto tipico della cucina umbra ovvero la pasta alla Norcina. Il nome di questo piatto deriva proprio dalla salsiccia di Norcia con cui si prepara. Solitamente viene cucinata con una pasta corta e la sua principale caratteristica è il gusto particolarmente speziato che si sprigiona dalla salsiccia sapientemente lavorata dai maestri norcini. Ovviamente in una ricetta così speciale non poteva certo mancare il tocco da maestro dato dal tartufo nero grattugiato direttamente sul piatto poco prima di consumarlo. Ricetta davvero semplice, saporita, cremosa, golosa, insomma da leccarsi i baffi!

PT30M PT10M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

10 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di carne

Ingredienti

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire la ricotta di pecora con quella vaccina per un gusto più delicato.

Preparazione
  1. Pulire il tartufo con uno spazzolino quindi con un coltellino procedere alla pulizia della sezione che si utilizzerà per le lamelle che andranno messe a guarnizione finale del piatto. Tritare gli scarti che verranno utilizzati nel fondo della salsa per non sprecare nulla di un alimento così pregiato.

  2. Rimuovere la salsiccia dal budello, sgranarla con un coltello e rosolarla con poco olio extravergine di oliva in padella (preferibilmente non antiaderente). Rimuovere dalla padella e tenere da parte.

  3. Deglassare il fondo della salsiccia in padella con metà del vino bianco. Lasciar evaporare tutto l’alcool quindi trasferire il fondo insieme alla salsiccia precedentemente messa da parte. Affettare finemente la cipolla e l’aglio e rosolarli in padella con abbondante olio extravergine di oliva e lo scarto del tartufo tritato, mantenendo una fiamma moderata. Deglassare nuovamente la padella con il restante vino bianco.

  4. Riportare la salsiccia in padella insieme al soffritto. Cuocere la pasta in acqua bollente salata. Bagnare la salsiccia con un mestolo d’acqua di cottura. Scolare la pasta al dente e completare la cottura in padella. Mantecare con la ricotta di pecora, i formaggi grattugiati e pepe nero a piacere. Regolare la consistenza della salsa con acqua di cottura.

  5. Impiattare e servire con una generosa grattugiata di tartufo nero pregiato.

Ingredienti
  • Pennoni rigati 200 g;

  • Salsiccia speziata 250 g;

  • Ricotta di pecora 150-200 g;

  • Cipolla bionda 1 grande;

  • Aglio 1 spicchio;

  • Pecorino romano 20 g;

  • Grana padano 20 g;

  • Pepe nero q.b.;

  • Sale fino q.b.;

  • Tartufo nero q.b.;

  • Vino bianco 1 bicchiere.