Pastiera Napoletana di Marisa

Introduzione

Ecco la ricetta di un dolce napoletano tipico del periodo della Pasqua: la Pastiera Napoletana.
Per questa ricetta la nostra Marisa apporta qualche piccola variazione rispetto all’originale, personalizzandola in base al proprio gusto personale. La pastiera è un dolce non difficile da realizzare, ma che richiede un po’ di tempo e di pazienza: in cucina si sa, se vogliamo ottenere dei buoni risultati non dobbiamo mai avere fretta!

Difficoltà

Media

Dosi

2 torte da 22 cm

Tempo di preparazione

120+ minuti

Tempo di cottura

1 ora

Costo

Elevato

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

1 ora

Strumenti

Tortiera da 22

Collaborazione

Ingredienti

Per la pasta frolla:

Farina 00 300 g;

Strutto 150 g;

Zucchero 80 g;

Uova 2;

Scorza di limone q.b.

Per il ripieno:

Grano cotto 550 g;

Ricotta di pecora 500 g;

Zucchero 300 g;

Burro 50 g;

Latte 300 g;

Uova 3;

Tuorli d’uovo 3;

Canditi q.b.;

Scorza d’arancia q.b.;

Scorza di limone q.b.;




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?
Puoi sostituire la scorza di arancia con l’acqua di fiori d’arancio;




Preparazione

Per la pasta frolla:

Impastare la frolla e lasciarla riposare,

Avvolgere la frolla in carta pellicola e lasciare riposare in frigorifero per almeno 1 ora prima dell’utilizzo;

Per il ripieno:

In casseruola fondere il burro, aggiungere il grano cotto, il latte e le scorze di agrumi per aromatizzare, quindi cuocere per circa 15 minuti a fuoco lento;

Lasciare raffreddare completamente;

Unire la ricotta con lo zucchero e le uova, quindi amalgamare bene;

Unire il composto di ricotta al composto di grano cotto una volta raffreddato;

Incorporare i canditi al composto;

Stendere la pasta frolla a uno spessore di circa 4-5 mm;

Imburrare e infarinare una tortiera e stendere la pasta frolla;

Inserire all’interno il ripieno, quindi ricoprire con le tipiche strisce di frolla a creare le losanghe;

Infornare a 170° statico per circa 50-60 minuti.

Recipe Chef in Camicia Dolci e Dessert 0

Dolci e Dessert

Pastiera Napoletana di Marisa

Introduzione

Ecco la ricetta di un dolce napoletano tipico del periodo della Pasqua: la Pastiera Napoletana.
Per questa ricetta la nostra Marisa apporta qualche piccola variazione rispetto all’originale, personalizzandola in base al proprio gusto personale. La pastiera è un dolce non difficile da realizzare, ma che richiede un po’ di tempo e di pazienza: in cucina si sa, se vogliamo ottenere dei buoni risultati non dobbiamo mai avere fretta!

P PT1H
Difficoltà

Media

Dosi

2 torte da 22 cm

Tempo di preparazione

120+ minuti

Tempo di cottura

1 ora

Costo

Elevato

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

1 ora

Ingredienti

Per la pasta frolla:

Per il ripieno:

Ti manca qualche ingrediente?
Puoi sostituire la scorza di arancia con l’acqua di fiori d’arancio;

Preparazione
Per la pasta frolla:
  1. Impastare la frolla e lasciarla riposare,

  2. Avvolgere la frolla in carta pellicola e lasciare riposare in frigorifero per almeno 1 ora prima dell’utilizzo;

Per il ripieno:
  1. In casseruola fondere il burro, aggiungere il grano cotto, il latte e le scorze di agrumi per aromatizzare, quindi cuocere per circa 15 minuti a fuoco lento;

  2. Lasciare raffreddare completamente;

  3. Unire la ricotta con lo zucchero e le uova, quindi amalgamare bene;

  4. Unire il composto di ricotta al composto di grano cotto una volta raffreddato;

  5. Incorporare i canditi al composto;

  6. Stendere la pasta frolla a uno spessore di circa 4-5 mm;

  7. Imburrare e infarinare una tortiera e stendere la pasta frolla;

  8. Inserire all’interno il ripieno, quindi ricoprire con le tipiche strisce di frolla a creare le losanghe;

  9. Infornare a 170° statico per circa 50-60 minuti.

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • Farina 00 300 g;

  • Strutto 150 g;

  • Zucchero 80 g;

  • Uova 2;

  • Scorza di limone q.b.

Per il ripieno:

  • Grano cotto 550 g;

  • Ricotta di pecora 500 g;

  • Zucchero 300 g;

  • Burro 50 g;

  • Latte 300 g;

  • Uova 3;

  • Tuorli d’uovo 3;

  • Canditi q.b.;

  • Scorza d’arancia q.b.;

  • Scorza di limone q.b.;