Pettole alle alici

Introduzione

Le pettole sono una ricetta tipica pugliese, gustose palline di pasta lievitata fritte. Possono essere presentate sia in versione dolce, che in versione salata. Anche la Campania ha la sua versione, che solitamente è conosciuta come “pasta cresciuta”, ed è anche un modo per riutilizzare l’impasto della pizza in modo alternativo. In questa versione delle pettole abbiamo aggiunto olive, alici e basilico. Per un buon risultato finale è importante che l’olio non sia troppo caldo (tra i 160 e i 170°) ed è bene friggere poche pettole per volta, in modo che la temperatura dell’olio non scenda troppo.

Difficoltà

Media

Dosi

6 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di pesce

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

Delicius

Ingredienti

Per le pettole alle alici:

Farina 00 400g;

Acqua tiepida 320g;

Lievito di birra 3g;

Sale 10g;

Filetti di alici tese Delicius 90g;

Basilico 15g;

Olive nere 50g;

Olio di semi per friggere q.b.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?
Puoi sostituire il basilico con del prezzemolo o maggiorana;
Puoi sostituire il lievito di birra fresco con 1 g di lievito di birra secco;




Preparazione

Per le pettole alle alici:

Per prima cosa, setacciare la farina in una ciotola e versare al suo centro il lievito di birra in polvere;

Aggiungere una piccola parte dell’acqua tiepida e scioglierlo;

Cominciare a lavorare l’impasto con le mani aggiungendo l’acqua;

Poco prima di aver esaurito l’acqua, unire il sale e continuare ad impastare con le mani fino ad ottenere un composto liscio e appiccicoso;

Lasciar lievitare l’impasto per tre ore;

Trascorso il tempo di lievitazione, tritare al coltello i filetti di alici tese Delicius, il basilico e le olive nere, e unirle al composto. Amalgamare gli ingredienti e lasciar lievitare per un’altra ora l’impasto;

Scaldare l’olio di semi e una volta raggiunta la temperatura friggere poco per volta le pettole.

Pettole alle alici

Introduzione

Le pettole sono una ricetta tipica pugliese, gustose palline di pasta lievitata fritte. Possono essere presentate sia in versione dolce, che in versione salata. Anche la Campania ha la sua versione, che solitamente è conosciuta come “pasta cresciuta”, ed è anche un modo per riutilizzare l’impasto della pizza in modo alternativo. In questa versione delle pettole abbiamo aggiunto olive, alici e basilico. Per un buon risultato finale è importante che l’olio non sia troppo caldo (tra i 160 e i 170°) ed è bene friggere poche pettole per volta, in modo che la temperatura dell’olio non scenda troppo.

Difficoltà

Media

Dosi

6 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di pesce

Ti manca qualche ingrediente?
Puoi sostituire il basilico con del prezzemolo o maggiorana;
Puoi sostituire il lievito di birra fresco con 1 g di lievito di birra secco;

Preparazione
Per le pettole alle alici:
  • Per prima cosa, setacciare la farina in una ciotola e versare al suo centro il lievito di birra in polvere;

  • Aggiungere una piccola parte dell’acqua tiepida e scioglierlo;

  • Cominciare a lavorare l’impasto con le mani aggiungendo l’acqua;

  • Poco prima di aver esaurito l’acqua, unire il sale e continuare ad impastare con le mani fino ad ottenere un composto liscio e appiccicoso;

  • Lasciar lievitare l’impasto per tre ore;

  • Trascorso il tempo di lievitazione, tritare al coltello i filetti di alici tese Delicius, il basilico e le olive nere, e unirle al composto. Amalgamare gli ingredienti e lasciar lievitare per un’altra ora l’impasto;

  • Scaldare l’olio di semi e una volta raggiunta la temperatura friggere poco per volta le pettole.

Ingredienti

Per le pettole alle alici:

  • Farina 00 400g;

  • Acqua tiepida 320g;

  • Lievito di birra 3g;

  • Sale 10g;

  • Filetti di alici tese Delicius 90g;

  • Basilico 15g;

  • Olive nere 50g;

  • Olio di semi per friggere q.b.