Pizza fritta

INTRODUZIONE

La pizza fritta è una delle tante golosità tipiche della cucina napoletana, uno dei piatti più goduriosi che si possono trovare nella famose friggitorie partenopee. Simile a un calzone nella forma, è caratterizzata dal contrasto tra il guscio croccante della frittura e il ripieno morbido e filante. Come quella della pizza, anche questa è una ricetta davvero stupenda perché lascia spazio alla fantasia: si può farcire in mille modi diversi!

L’impasto di partenza è esattamente quello della pizza margherita già preparata da Chef Antonio che qui, da vero buongustaio, ha scelto invece di farcire con l’inimitabile provola affumicata, la ricotta di bufala con il suo sapore un po’ selvatico e i ciccioli di maiale. Naturalmente potete sostituire tutti questi ingredienti con un’infinità di altre alternative. E ora non mentite, sappiamo che vi è venuta l’acquolina in bocca, perciò non fatevi intimidire dalla frittura e mettete le mani in pasta senza sensi di colpa!

Ogni tanto bisogna anche lasciarsi andare ai piaceri della vita!

Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di carne

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

Ingredienti

Per la pizza fritta:

Impasto per pizza (vedi ricetta della pizza margherita) 800 g;

Ricotta di bufala 350 g

Provola affumicata 150 g;

Pomodori pelati 250 g;

Ciccioli di maiale 100 g;

Basilico fresco q.b.;

Sale fino q.b.;

Origano q.b.;

Pepe nero q.b.;

Olio di semi per friggere q.b.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire i pomodori pelati con della passata di pomodoro. Puoi sostituire i ciccioli di maiale con il salame o la salsiccia.

 




Preparazione

Per la pizza fritta:

Stendere l’impasto della pizza con le dita iniziando dal centro e allargandosi man mano verso l’esterno e creando un disco omogeneo. Trattandosi di una pizza fritta che andrà richiusa su se stessa non è necessario lasciare il cornicione gonfio.

Condire i pomodori pelati con olio, sale, pepe e origano quindi schiacciarli con le mani e stenderli, con l’aiuto di un cucchiaio, in uno strato sottile ed omogeneo su una metà del disco di pizza. Aggiungere la provola affumicata tagliata a tocchetti insieme ai i ciccioli di maiale e alla ricotta di bufala, quindi richiudere l’impasto su se stesso creando una mezza luna.

Cuocere la pizza in abbondante olio di semi bollente per circa 7 minuti, nappando con l’olio con l’aiuto di un cucchiaio. Lasciare asciugare su un foglio di carta assorbente e mangiare calda!

Recipe Chef in Camicia Ricette 0

Pizza fritta

INTRODUZIONE

La pizza fritta è una delle tante golosità tipiche della cucina napoletana, uno dei piatti più goduriosi che si possono trovare nella famose friggitorie partenopee. Simile a un calzone nella forma, è caratterizzata dal contrasto tra il guscio croccante della frittura e il ripieno morbido e filante. Come quella della pizza, anche questa è una ricetta davvero stupenda perché lascia spazio alla fantasia: si può farcire in mille modi diversi!

L’impasto di partenza è esattamente quello della pizza margherita già preparata da Chef Antonio che qui, da vero buongustaio, ha scelto invece di farcire con l’inimitabile provola affumicata, la ricotta di bufala con il suo sapore un po’ selvatico e i ciccioli di maiale. Naturalmente potete sostituire tutti questi ingredienti con un’infinità di altre alternative. E ora non mentite, sappiamo che vi è venuta l’acquolina in bocca, perciò non fatevi intimidire dalla frittura e mettete le mani in pasta senza sensi di colpa!

Ogni tanto bisogna anche lasciarsi andare ai piaceri della vita!

PT10M PT20M
Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Basso

Dieta

Di carne

Ingredienti

Per la pizza fritta:

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire i pomodori pelati con della passata di pomodoro. Puoi sostituire i ciccioli di maiale con il salame o la salsiccia.

 

Preparazione
Per la pizza fritta:
  1. Stendere l’impasto della pizza con le dita iniziando dal centro e allargandosi man mano verso l’esterno e creando un disco omogeneo. Trattandosi di una pizza fritta che andrà richiusa su se stessa non è necessario lasciare il cornicione gonfio.

  2. Condire i pomodori pelati con olio, sale, pepe e origano quindi schiacciarli con le mani e stenderli, con l’aiuto di un cucchiaio, in uno strato sottile ed omogeneo su una metà del disco di pizza. Aggiungere la provola affumicata tagliata a tocchetti insieme ai i ciccioli di maiale e alla ricotta di bufala, quindi richiudere l’impasto su se stesso creando una mezza luna.

  3. Cuocere la pizza in abbondante olio di semi bollente per circa 7 minuti, nappando con l’olio con l’aiuto di un cucchiaio. Lasciare asciugare su un foglio di carta assorbente e mangiare calda!

Ingredienti

Per la pizza fritta:

  • Impasto per pizza (vedi ricetta della pizza margherita) 800 g;

  • Ricotta di bufala 350 g

  • Provola affumicata 150 g;

  • Pomodori pelati 250 g;

  • Ciccioli di maiale 100 g;

  • Basilico fresco q.b.;

  • Sale fino q.b.;

  • Origano q.b.;

  • Pepe nero q.b.;

  • Olio di semi per friggere q.b.