Pizza Margherita

Introduzione

Avete un’irrefrenabile voglia di pizza? Non sapete dove andare a comprarla? O magari semplicemente avete una voglia matta di farla in casa, magari con i vostri amici provando a stupirli con una pizza degna di nota? Bene, siete sul sito giusto, al momento giusto. Con questo procedimento, questa preparazione e queste dosi, riuscirete ad avere una pizza fatta in casa, senza forno a legna, con un gusto buono, fragrante e genuino, proprio come quella fatta in casa. Pensate, tutto questo, con sole 8 ore di lievitazione, senza dover stare li ad aspettare chissà quanto. E’ un ottima ricetta, quindi, che può essere preparata la mattina, per poi essere consumata la sera. Prepararla è facilissimo e non c’è bisogno di particolari strumenti da pizzaioli professionisti. Vi servirà solo un forno elettrico casalingo, una padella… e tanto amore!
Mettiamoci subito all’opera!

Difficoltà

Facile

Dosi

4 pizze

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

6 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

8 ore di lievitazione per l'impasto

Strumenti

Padella antiaderente 32 cm + rispettivo coperchio

Collaborazione

Ingredienti

Per l’impasto:

Farina forte 00 625 g;

Acqua 425 g;

Lievito di birra 4 g;

Sale fino 12 g;

Per il condimento:

Passata di pomodoro 320 g;

Mozzarella 280 g;

Parmigiano grattugiato 15 gr;

Sale fino q.b.;

Origano q.b.;

Basilico fresco q.b.;

Olio extravergine di oliva q.b.;




Ti manca qualche ingrediente?




Preparazione

Per la pizza:

Versiamo in una ciotola tutta l'acqua a disposizione e sbricioliamo all'interno il lievito di birra. Con l'aiuto di un cucchiaio grande andiamo a girare fino a quando tutto il lievito non risulterà ben sciolto. A questo punto aggiungiamo tutta la farina di colpo

e, sempre con l'aiuto di un cucchiaio, iniziamo ad impastare. Una volta a metà del procedimento, possiamo aggiungere il sale. Continuiamo ad impastare e, quando l'impasto risulterà ancora un po grezzo, copriamo con un panno o della pellicola alimentare e lasciamo riposare per 5 minuti.

Successivamente portiamo l'impasto su un banco di lavoro e diamo delle pieghe di forza. Facciamo lievitare l'impasto con un panno sopra ed un coperchio o, in sostituzione, della pellicola alimentare trasparente, per 4h a temperatura ambiente.

Superate le 4h portiamo l'impasto su un bancone da lavoro e procediamo con la pezzatura dell’impasto. Porzioniamo, quindi, le pizze con un peso di 250 g l'uno.

Effettuiamo la “pirlatura” ai singoli panetti e lasciamo lievitare per altre 4h in un contenitore di plastica, leggermente sporco di farina, con un panno ed un coperchio sopra o, in sostituzione, dei contenitori di plastica alimentari. A lievitazione terminata stendiamo le pizze su un banco da lavoro, aiutandoci con un po di farina, toccando il meno possibile i bordi.

Riscaldiamo una padella antiaderente e, una volta calda, mettiamo all'interno la pizza che condiremo solo con del pomodoro precedentemente frullato, filtrato e condito con olio, sale, origano ed una punta di zucchero per contrastare l'acidità del pomodoro.

A questo punto copriamo con un coperchio e facciamo pre-cuocere a fiamma alta per 2 minuti massimo. Successivamente facciamo scivolare la pizza fuori dalla padella,

condiamo con gli ingredienti restanti (mozzarella e parmigiano) e mettiamo la pizza in forno su griglia, al massimo della temperatura (250°C – 300°C) con modalità “grill”, nella parte più alta del forno.

Cuocere per 2 – 3 minuti massimo. Sfornare la pizza, ultimare il condimento (basilico e olio a crudo) e servire.

Recipe Chef in Camicia Ricette 0

Ricette

Pizza Margherita

Introduzione

Avete un’irrefrenabile voglia di pizza? Non sapete dove andare a comprarla? O magari semplicemente avete una voglia matta di farla in casa, magari con i vostri amici provando a stupirli con una pizza degna di nota? Bene, siete sul sito giusto, al momento giusto. Con questo procedimento, questa preparazione e queste dosi, riuscirete ad avere una pizza fatta in casa, senza forno a legna, con un gusto buono, fragrante e genuino, proprio come quella fatta in casa. Pensate, tutto questo, con sole 8 ore di lievitazione, senza dover stare li ad aspettare chissà quanto. E’ un ottima ricetta, quindi, che può essere preparata la mattina, per poi essere consumata la sera. Prepararla è facilissimo e non c’è bisogno di particolari strumenti da pizzaioli professionisti. Vi servirà solo un forno elettrico casalingo, una padella… e tanto amore!
Mettiamoci subito all’opera!

PT30M PT6M
Difficoltà

Facile

Dosi

4 pizze

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

6 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

8 ore di lievitazione per l'impasto

Strumenti

Padella antiaderente 32 cm + rispettivo coperchio

Ingredienti

Per l’impasto:

Per il condimento:

Preparazione
Per la pizza:
  • Versiamo in una ciotola tutta l'acqua a disposizione e sbricioliamo all'interno il lievito di birra. Con l'aiuto di un cucchiaio grande andiamo a girare fino a quando tutto il lievito non risulterà ben sciolto. A questo punto aggiungiamo tutta la farina di colpo

  • e, sempre con l'aiuto di un cucchiaio, iniziamo ad impastare. Una volta a metà del procedimento, possiamo aggiungere il sale. Continuiamo ad impastare e, quando l'impasto risulterà ancora un po grezzo, copriamo con un panno o della pellicola alimentare e lasciamo riposare per 5 minuti.

  • Successivamente portiamo l'impasto su un banco di lavoro e diamo delle pieghe di forza. Facciamo lievitare l'impasto con un panno sopra ed un coperchio o, in sostituzione, della pellicola alimentare trasparente, per 4h a temperatura ambiente.

  • Superate le 4h portiamo l'impasto su un bancone da lavoro e procediamo con la pezzatura dell’impasto. Porzioniamo, quindi, le pizze con un peso di 250 g l'uno.

  • Effettuiamo la “pirlatura” ai singoli panetti e lasciamo lievitare per altre 4h in un contenitore di plastica, leggermente sporco di farina, con un panno ed un coperchio sopra o, in sostituzione, dei contenitori di plastica alimentari. A lievitazione terminata stendiamo le pizze su un banco da lavoro, aiutandoci con un po di farina, toccando il meno possibile i bordi.

  • Riscaldiamo una padella antiaderente e, una volta calda, mettiamo all'interno la pizza che condiremo solo con del pomodoro precedentemente frullato, filtrato e condito con olio, sale, origano ed una punta di zucchero per contrastare l'acidità del pomodoro.

  • A questo punto copriamo con un coperchio e facciamo pre-cuocere a fiamma alta per 2 minuti massimo. Successivamente facciamo scivolare la pizza fuori dalla padella,

  • condiamo con gli ingredienti restanti (mozzarella e parmigiano) e mettiamo la pizza in forno su griglia, al massimo della temperatura (250°C – 300°C) con modalità “grill”, nella parte più alta del forno.

  • Cuocere per 2 – 3 minuti massimo. Sfornare la pizza, ultimare il condimento (basilico e olio a crudo) e servire.

    1
Ingredienti

Per l’impasto:

  • Farina forte 00 625 g;

  • Acqua 425 g;

  • Lievito di birra 4 g;

  • Sale fino 12 g;

Per il condimento:

  • Passata di pomodoro 320 g;

  • Mozzarella 280 g;

  • Parmigiano grattugiato 15 gr;

  • Sale fino q.b.;

  • Origano q.b.;

  • Basilico fresco q.b.;

  • Olio extravergine di oliva q.b.;