Profiterol

INTRODUZIONE

Momento curiosità: lo sapevate perché la pasta choux con cui sono fatti i bignè, si chiama così? In francese “choux” significa “cavolo” e questi dolcetti vennero chiamati così proprio perché in effetti, da cotti, somigliano ai cavoletti di bruxelles. Oggi, in compagnia di Martina della Pasticceria Martesana, potrete preparare e scoprire tutti i segreti per dei bignè a regola d’arte, che saranno i protagonisti di un conosciuto e amatissimo dolce: il profiterol. Un dolce un po’ nostalgico, ma sempre buonissimo, che ha allietato le tavole e soprattutto le pance di tutti noi e che oggi abbiamo il piacere di riproporre nella sua versione più classica.

Difficoltà

Media

Dosi

6 persone

Tempo di preparazione

45 minuti

Tempo di cottura

30 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Impastatrice planetaria, Sac-à-poche con bocchetta liscia, Bocchetta liscia da 8 mm

Collaborazione

Ingredienti

Per i bignè:

Latte 150 g;

Burro 60 g;

Sale 3 g;

Zucchero 3 g;

Farina 80 g;

Uova 200 g.

Per la glassa:

Crema pasticcera 200 g;

Cioccolato fondente 200 g;

Panna fresca 225 g;

Crema spalmabile fondente alla nocciola 175 g;

Alcolato a piacere 30 g.

Per la chantilly:

Panna fresca 500 ml;

Zucchero 30 g;

Vaniglia 1 bacca.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi farcire i profiterol con la crema che preferisci.




Preparazione

Per i bignè:

In una pentola, scaldare il latte con lo zucchero e il burro tagliato a pezzetti. Nel frattempo, setacciare la farina.

Quando il latte inizierà a bollire, aggiungere la farina tutta in un colpo e girare energicamente con un mestolo di legno fino a quando si sarà formato il cosiddetto polentino ovvero un composto compatto che si stacca facilmente dalle pareti (la farina dovrà cuocere per un paio di minuti).

Trasferire la pasta choux in planetaria munita di foglia. Azionare la macchina in modo da far raffreddare il polentino quindi aggiungere le uova, precedentemente sbattute, poco per volta. L’impasto sarà pronto quando sollevandone una cucchiaiata dal cucchiaio si fermerà una sorta di triangolo in caduta.

Trasferire l’impasto in sac a poche munita di bocchetta liscia da 8 mm. Dressare i bignè sulla teglia quindi cuocere a 190°C per 15-20 minuti.

Per la chantilly:

In planetaria munita di frusta, inserire la panna, lo zucchero e la vaniglia. Semimontare velocemente in modo che la panna non si scaldi. Trasferire la chantilly in sac a poche munita di bocchetta liscia.

Per la glassa:

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde e lasciarlo intiepidire. Aggiungere la panna leggermente scaldata e mescolare energicamente con una spatola per amalgamare i due ingredienti. Aggiungere la crema pasticcera a temperatura ambiente e la crema spalmabile, amalgamando bene il tutto.

Per la composizione:

Farcire i bignè, inserendo la bocchetta sul fondo del bignè e farcendolo con la chantilly (congelare leggermente i bignè, in modo che i bignè non siano troppo morbidi, per facilitare l’operazione di farcitura) Tuffare i bignè nella glassa e, con l’aiuto di una forchetta, scolarli per eliminare la glassa in eccesso). RIpetere le operazioni fino ad esaurimento dei bignè.

Comporre il piatto creando una sorta di collinetta con i bignè glassati. Decorare con chantilly e scaglie di cioccolato. Servire.

Recipe Chef in Camicia Ricette 0

Profiterol

INTRODUZIONE

Momento curiosità: lo sapevate perché la pasta choux con cui sono fatti i bignè, si chiama così? In francese “choux” significa “cavolo” e questi dolcetti vennero chiamati così proprio perché in effetti, da cotti, somigliano ai cavoletti di bruxelles. Oggi, in compagnia di Martina della Pasticceria Martesana, potrete preparare e scoprire tutti i segreti per dei bignè a regola d’arte, che saranno i protagonisti di un conosciuto e amatissimo dolce: il profiterol. Un dolce un po’ nostalgico, ma sempre buonissimo, che ha allietato le tavole e soprattutto le pance di tutti noi e che oggi abbiamo il piacere di riproporre nella sua versione più classica.

PT45M PT30M
Difficoltà

Media

Dosi

6 persone

Tempo di preparazione

45 minuti

Tempo di cottura

30 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Per i bignè:

Per la glassa:

Per la chantilly:

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi farcire i profiterol con la crema che preferisci.

Preparazione
Per i bignè:
  1. In una pentola, scaldare il latte con lo zucchero e il burro tagliato a pezzetti. Nel frattempo, setacciare la farina.

  2. Quando il latte inizierà a bollire, aggiungere la farina tutta in un colpo e girare energicamente con un mestolo di legno fino a quando si sarà formato il cosiddetto polentino ovvero un composto compatto che si stacca facilmente dalle pareti (la farina dovrà cuocere per un paio di minuti).

  3. Trasferire la pasta choux in planetaria munita di foglia. Azionare la macchina in modo da far raffreddare il polentino quindi aggiungere le uova, precedentemente sbattute, poco per volta. L’impasto sarà pronto quando sollevandone una cucchiaiata dal cucchiaio si fermerà una sorta di triangolo in caduta.

  4. Trasferire l’impasto in sac a poche munita di bocchetta liscia da 8 mm. Dressare i bignè sulla teglia quindi cuocere a 190°C per 15-20 minuti.

Per la chantilly:
  1. In planetaria munita di frusta, inserire la panna, lo zucchero e la vaniglia. Semimontare velocemente in modo che la panna non si scaldi. Trasferire la chantilly in sac a poche munita di bocchetta liscia.

Per la glassa:
  1. Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde e lasciarlo intiepidire. Aggiungere la panna leggermente scaldata e mescolare energicamente con una spatola per amalgamare i due ingredienti. Aggiungere la crema pasticcera a temperatura ambiente e la crema spalmabile, amalgamando bene il tutto.

Per la composizione:
  1. Farcire i bignè, inserendo la bocchetta sul fondo del bignè e farcendolo con la chantilly (congelare leggermente i bignè, in modo che i bignè non siano troppo morbidi, per facilitare l’operazione di farcitura) Tuffare i bignè nella glassa e, con l’aiuto di una forchetta, scolarli per eliminare la glassa in eccesso). RIpetere le operazioni fino ad esaurimento dei bignè.

  2. Comporre il piatto creando una sorta di collinetta con i bignè glassati. Decorare con chantilly e scaglie di cioccolato. Servire.

Ingredienti

Per i bignè:

  • Latte 150 g;

  • Burro 60 g;

  • Sale 3 g;

  • Zucchero 3 g;

  • Farina 80 g;

  • Uova 200 g.

Per la glassa:

  • Crema pasticcera 200 g;

  • Cioccolato fondente 200 g;

  • Panna fresca 225 g;

  • Crema spalmabile fondente alla nocciola 175 g;

  • Alcolato a piacere 30 g.

Per la chantilly:

  • Panna fresca 500 ml;

  • Zucchero 30 g;

  • Vaniglia 1 bacca.