Risotto con barbabietola e capesante

INTRODUZIONE

Che risotto! Che crema! Che goduria! Federico Fusca, unico e inimitabile, ci stupisce sempre con i suoi primi piatti sempre creativi e gustosi. Questo risotto, oltre che buonissimo è anche molto bello da vedere grazie al colore che regalano le barbabietole. Le capesante, con il loro sapore inconfondibile, completano il piatto rendendolo davvero unico. Pochissimi ingredienti per un gusto pazzesco assolutamente da provare.

Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

40 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di pesce

Tempo di riposo

Strumenti

Minipimer

Collaborazione

Ingredienti

Riso carnaroli 180 g;

Barbabietole rosse (già cotte) 200 g;

Scalogno 2;

Brodo vegetale q.b.;

Capesante 6;

Parmigiano reggiano 120 g;

Vino bianco mezzo bicchiere;

Olio q.b.;

Sale q.b.;

Pepe q.b.;

Burro q.b.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

In mantecatura puoi utilizzare l’olio extravergine al posto del burro




Preparazione

Pulire le capesante togliendo il corallo e il filo quindi sciacquare sotto l’acqua e asciugare con carta assorbente. In un pentolino soffriggere lo scalogno tagliato a julienne con un filo di olio. Dividere le barbabietole a metà e aggiungerle nel pentolino. Coprire con acqua, regolare di sale e pepe e cuocere per circa 10 minuti. Trasferire il tutto in un contenitore a bicchiere e frullare con un minipimer e tenere da parte. Tritare finemente l’altro scalogno e soffriggere in un tegame con una noce di burro. Quando lo scalogno inzierà a diventare trasparente, tostare bene il riso quindi sfumare con vino bianco e portare a cottura con brodo vegetale e crema di barbabietole. Durante la cottura del riso scottare brevemente le capesante in padella con un filo di olio. Una volta cotto il riso, mantecare a fuoco spento con burro ghiacciato e parmigiano reggiano. Decorare con capesante e crema di barbabietole.

Recipe Chef in Camicia Primi 0

Risotto con barbabietola e capesante

INTRODUZIONE

Che risotto! Che crema! Che goduria! Federico Fusca, unico e inimitabile, ci stupisce sempre con i suoi primi piatti sempre creativi e gustosi. Questo risotto, oltre che buonissimo è anche molto bello da vedere grazie al colore che regalano le barbabietole. Le capesante, con il loro sapore inconfondibile, completano il piatto rendendolo davvero unico. Pochissimi ingredienti per un gusto pazzesco assolutamente da provare.

PT40M PT15M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

40 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di pesce

Ingredienti

Ti manca qualche ingrediente?

In mantecatura puoi utilizzare l’olio extravergine al posto del burro

Preparazione
  1. Pulire le capesante togliendo il corallo e il filo quindi sciacquare sotto l’acqua e asciugare con carta assorbente. In un pentolino soffriggere lo scalogno tagliato a julienne con un filo di olio. Dividere le barbabietole a metà e aggiungerle nel pentolino. Coprire con acqua, regolare di sale e pepe e cuocere per circa 10 minuti. Trasferire il tutto in un contenitore a bicchiere e frullare con un minipimer e tenere da parte. Tritare finemente l’altro scalogno e soffriggere in un tegame con una noce di burro. Quando lo scalogno inzierà a diventare trasparente, tostare bene il riso quindi sfumare con vino bianco e portare a cottura con brodo vegetale e crema di barbabietole. Durante la cottura del riso scottare brevemente le capesante in padella con un filo di olio. Una volta cotto il riso, mantecare a fuoco spento con burro ghiacciato e parmigiano reggiano. Decorare con capesante e crema di barbabietole.

Ingredienti
  • Riso carnaroli 180 g;

  • Barbabietole rosse (già cotte) 200 g;

  • Scalogno 2;

  • Brodo vegetale q.b.;

  • Capesante 6;

  • Parmigiano reggiano 120 g;

  • Vino bianco mezzo bicchiere;

  • Olio q.b.;

  • Sale q.b.;

  • Pepe q.b.;

  • Burro q.b.