Risotto alle cime di rapa e salsa alle alici

INTRODUZIONE

Nuova ricetta di recupero per Chef Andrea a cui questa volta non andava proprio di sprecare le foglie più coriacee e i gambi più spessi che normalmente vengono scartati dalle cime di rapa. Da questi “scarti” nasce un gustosissimo pesto con cui verrà mantecato il risotto. Le alici invece, insieme al loro olio di governo, che abbiamo tutti scoperto grazie ad una ricerca, essere ricco di vitamina A, saranno protagoniste di una delle tre salse con cui verrà guarnito il piatto. Oltre a quella di alici verranno preparate una salsa di pomodori secchi e una alle mandorle che valorizzeranno il piatto anche dal punto di vista estetico: anche anche l’occhio, giustamente, vuole la sua parte 🙂 Un modo diverso di godersi le cime di rapa con uno dei piatti più amati dell’inverno.

Difficoltà

Media

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

90 minuti

Tempo di cottura

30 minuti

Costo

Elevato

Dieta

Di pesce

Tempo di riposo

Strumenti

Barattolo a chiusura ermetica

Collaborazione

Delicius

Ingredienti

Alici Delicius 20 g;

Olio di governo delle alici 20 g;

Patata lessa q.b.;

Pomodori secchi 40 g;

Mandorle pelate 40 g;

Cime di rapa (lessate) 200 g;

Riso carnaroli 160 g;

Pecorino Romano 30 g;

Burro 30 g;

Cipolla bionda metà;

Sale q.b.;

Pepe nero q.b.;

Olio evo q.b.;

Brodo vegetale 400 ml;

Vino bianco mezzo bicchiere.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire il pecorino romano con un altro tipo di formaggio grattugiato.




Preparazione

Stufare la cipolla tritata in casseruola con un fondo di olio extravergine di oliva; Aggiungere il riso e tostarlo per 2-3 minuti a fiamma vivace.

Salare, mescolare bene, sfumare con il vino bianco e fare evaporare la parte alcoolica; Bagnare con brodo vegetale e portare a cottura a fuoco medio, tenendo il riso sempre ben coperto di brodo bollente.

Nel frattempo frullare le foglie più esterne delle cime di rapa con olio extravergine di oliva, sale ed eventualmente un goccio d’acqua o brodo: dovremo ottenere una salsa molto liscia, ma non troppo liquida. E’ possibile passare la salsa al colino per eliminare l’eventuale parte fibrosa rimasta.

Frullare le mandorle con un filo d’olio, acqua, sale e pepe.

Frullare i pomodori secchi con il loro olio di governo, sale e pepe.

Frullare le alici con il loro olio di governo e qualche cubetto di patata lessa per ispessire la salsa.

Riporre le tre salse nel biberon e tenere da parte la purea di cime di rapa per la mantecatura; A fine cottura del riso, mantecare con la purea di cime di rapa, burro, pecorino romano, un goccio di aceto di vino bianco e una macinata di pepe.

Lasciare riposare il riso per 1 minuto affinché i sapori si amalgamino insieme. Servire a specchio su un piatto e completare il risotto con tanti piccoli puntini delle salse preparate in precedenza. Decorare, al centro del piatto, con un’alice intera arrotolata.

Recipe Chef in Camicia Ricette 0

Risotto alle cime di rapa e salsa alle alici

INTRODUZIONE

Nuova ricetta di recupero per Chef Andrea a cui questa volta non andava proprio di sprecare le foglie più coriacee e i gambi più spessi che normalmente vengono scartati dalle cime di rapa. Da questi “scarti” nasce un gustosissimo pesto con cui verrà mantecato il risotto. Le alici invece, insieme al loro olio di governo, che abbiamo tutti scoperto grazie ad una ricerca, essere ricco di vitamina A, saranno protagoniste di una delle tre salse con cui verrà guarnito il piatto. Oltre a quella di alici verranno preparate una salsa di pomodori secchi e una alle mandorle che valorizzeranno il piatto anche dal punto di vista estetico: anche anche l’occhio, giustamente, vuole la sua parte 🙂 Un modo diverso di godersi le cime di rapa con uno dei piatti più amati dell’inverno.

PT30M
Difficoltà

Media

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

90 minuti

Tempo di cottura

30 minuti

Costo

Elevato

Dieta

Di pesce

Ingredienti

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire il pecorino romano con un altro tipo di formaggio grattugiato.

Preparazione
  1. Stufare la cipolla tritata in casseruola con un fondo di olio extravergine di oliva; Aggiungere il riso e tostarlo per 2-3 minuti a fiamma vivace.

  2. Salare, mescolare bene, sfumare con il vino bianco e fare evaporare la parte alcoolica; Bagnare con brodo vegetale e portare a cottura a fuoco medio, tenendo il riso sempre ben coperto di brodo bollente.

  3. Nel frattempo frullare le foglie più esterne delle cime di rapa con olio extravergine di oliva, sale ed eventualmente un goccio d’acqua o brodo: dovremo ottenere una salsa molto liscia, ma non troppo liquida. E’ possibile passare la salsa al colino per eliminare l’eventuale parte fibrosa rimasta.

  4. Frullare le mandorle con un filo d’olio, acqua, sale e pepe.

  5. Frullare i pomodori secchi con il loro olio di governo, sale e pepe.

  6. Frullare le alici con il loro olio di governo e qualche cubetto di patata lessa per ispessire la salsa.

  7. Riporre le tre salse nel biberon e tenere da parte la purea di cime di rapa per la mantecatura; A fine cottura del riso, mantecare con la purea di cime di rapa, burro, pecorino romano, un goccio di aceto di vino bianco e una macinata di pepe.

  8. Lasciare riposare il riso per 1 minuto affinché i sapori si amalgamino insieme. Servire a specchio su un piatto e completare il risotto con tanti piccoli puntini delle salse preparate in precedenza. Decorare, al centro del piatto, con un’alice intera arrotolata.

Ingredienti
  • Alici Delicius 20 g;

  • Olio di governo delle alici 20 g;

  • Patata lessa q.b.;

  • Pomodori secchi 40 g;

  • Mandorle pelate 40 g;

  • Cime di rapa (lessate) 200 g;

  • Riso carnaroli 160 g;

  • Pecorino Romano 30 g;

  • Burro 30 g;

  • Cipolla bionda metà;

  • Sale q.b.;

  • Pepe nero q.b.;

  • Olio evo q.b.;

  • Brodo vegetale 400 ml;

  • Vino bianco mezzo bicchiere.