Samosa

INTRODUZIONE

I samosa sono un tipico street food indiano che può essere fritto o cotto al forno. Si tratta di fagottini dalla forma triangolare croccanti fuori e morbidi dentro. Esistono molte versioni di questa ricetta che dipendono sia dalla zona in cui vengono preparati sia dalla religione di chi li prepara. L’utilizzo o meno della carne in India infatti è spesso legato al contesto socio-culturale.

a versione di Chef Marta è vegetariana ed è preparata con patate, cipolla, piselli, peperoncino, curcuma, coriandolo e cumino, ma il bello di questa ricetta è che può essere personalizzata in mille modi diversi e secondo i propri gusti. I samosa sono ideali per un aperitivo o come antipasto, da servire con qualche salsa come quella agrodolce oppure di yogurt e menta o un chutney, altra tipica preparazione indiana. 

Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

Ingredienti

Per i samosa:

Pasta fillo

Patate già lessate 180 g;

Piselli (scongelati) 50 g;

Zenzero fresco 8 g;

Peperoncino fresco 1;

Curcuma 2 cucchiaini;

Cumino ¼ di cucchiaino;

Coriandolo 1 mazzetto;

Cipolla ½;

Aglio 1 spicchio;

Olio q.b.;

Sale q.b.

Per la salsa agrodolce:

Passata di pomodoro 100 g;

Amido di mais 20 g;

Zucchero 40 g;

Aceto di vino bianco 30 g;

Acqua 80 g.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi utilizzare le spezie che preferisci.

Puoi sostituire:

  • Il coriandolo con il prezzemolo.
  • L’aceto di vino bianco con l’aceto di mele.

 




Preparazione

Per i samosa:

In una padella, soffriggere l’aglio, lo zenzero grattugiato e il peperoncino con un filo di olio. Aggiungere anche la cipolla tritata finemente, la curcuma e lasciare insaporire per un paio di minuti. Aggiungere le patate schiacciate, mescolare bene e cuocere per circa 5 minuti. Aggiungere poi i piselli e cuocere per altri 3 minuti circa. A fuoco spento, regolare di sale, aggiungere cumino e coriandolo, mescolare bene e tenere da parte. Adagiare un cucchiaio di ripieno sulla pasta fillo, chiudere a triangolo e sigillare bene i bordi. Cuocere i samosa in forno a 200°C per circa 20 minuti o fino a quando diventeranno dorati. Servire i samosa con la salsa agrodolce.

Per la salsa agrodolce:

Sciogliere la maizena nell’acqua a temperatura ambiente. In un pentolino, unire passata di pomodoro, zucchero, aceto ed emulsione di acqua e maizena. Cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti, mescolando continuamente con una frusta, fino a quando la salsa si sarà addensata. Terminata la cottura, lasciare raffreddare e servire in accompagnamento ai samosa.

Recipe Chef in Camicia 0

Samosa

INTRODUZIONE

I samosa sono un tipico street food indiano che può essere fritto o cotto al forno. Si tratta di fagottini dalla forma triangolare croccanti fuori e morbidi dentro. Esistono molte versioni di questa ricetta che dipendono sia dalla zona in cui vengono preparati sia dalla religione di chi li prepara. L’utilizzo o meno della carne in India infatti è spesso legato al contesto socio-culturale.

a versione di Chef Marta è vegetariana ed è preparata con patate, cipolla, piselli, peperoncino, curcuma, coriandolo e cumino, ma il bello di questa ricetta è che può essere personalizzata in mille modi diversi e secondo i propri gusti. I samosa sono ideali per un aperitivo o come antipasto, da servire con qualche salsa come quella agrodolce oppure di yogurt e menta o un chutney, altra tipica preparazione indiana. 

PT20M PT20M
Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Per i samosa:

Per la salsa agrodolce:

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi utilizzare le spezie che preferisci.

Puoi sostituire:

  • Il coriandolo con il prezzemolo.
  • L’aceto di vino bianco con l’aceto di mele.

 

Preparazione
Per i samosa:
  1. In una padella, soffriggere l’aglio, lo zenzero grattugiato e il peperoncino con un filo di olio. Aggiungere anche la cipolla tritata finemente, la curcuma e lasciare insaporire per un paio di minuti. Aggiungere le patate schiacciate, mescolare bene e cuocere per circa 5 minuti. Aggiungere poi i piselli e cuocere per altri 3 minuti circa. A fuoco spento, regolare di sale, aggiungere cumino e coriandolo, mescolare bene e tenere da parte. Adagiare un cucchiaio di ripieno sulla pasta fillo, chiudere a triangolo e sigillare bene i bordi. Cuocere i samosa in forno a 200°C per circa 20 minuti o fino a quando diventeranno dorati. Servire i samosa con la salsa agrodolce.

Per la salsa agrodolce:
  1. Sciogliere la maizena nell’acqua a temperatura ambiente. In un pentolino, unire passata di pomodoro, zucchero, aceto ed emulsione di acqua e maizena. Cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti, mescolando continuamente con una frusta, fino a quando la salsa si sarà addensata. Terminata la cottura, lasciare raffreddare e servire in accompagnamento ai samosa.

Ingredienti

Per i samosa:

  • Pasta fillo

  • Patate già lessate 180 g;

  • Piselli (scongelati) 50 g;

  • Zenzero fresco 8 g;

  • Peperoncino fresco 1;

  • Curcuma 2 cucchiaini;

  • Cumino ¼ di cucchiaino;

  • Coriandolo 1 mazzetto;

  • Cipolla ½;

  • Aglio 1 spicchio;

  • Olio q.b.;

  • Sale q.b.

Per la salsa agrodolce:

  • Passata di pomodoro 100 g;

  • Amido di mais 20 g;

  • Zucchero 40 g;

  • Aceto di vino bianco 30 g;

  • Acqua 80 g.