Scialatielli “allo scarpariello” rivisitato

INTRODUZIONE

Gli scialatielli “allo scarpariello” sono un primo piatto di pasta di origine napoletana: un piatto semplicissimo con pochi ingredienti che nella ricetta originale prevede una base di aglio e pomodoro, profumata con basilico e pecorino: è un piatto di origini remote, che prende il nome dagli “scarpari” napoletani, che venivano ripagati del loro lavoro artigiano con alcuni avanzi che tutti, a quel tempo, avevano in casa propria.

Il nostro Marco Giordano, napoletano DOC, ha voluto portare una piccola rivisitazione della ricetta originale dello scarpariello, con qualche piccola modifica per renderla ancora più accattivante: utilizzando altri prodotti tipici della Campania, come le alici e la colatura di alici di Cetara, si ottiene uno sprint in più livello di sapore.

Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

10 minuti

Costo

Basso

Dieta

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

Ingredienti

Per gli scialatielli "allo scarpariello" rivisitato:

Scialatielli 200 g

Pomodori del piennolo q.b.;

Pomodori datterini gialli q.b.;

Basilico q.b.;

Alici 2;

Colatura di alici di Cetara q.b.;

Aglio 2 spicchi;

Pane raffermo 30 g;

Sale q.b.;

Pepe nero q.b.;

Olio extravergine di oliva q.b.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

La colatura di alici è insostituibile, ma se non ce l’hai in casa puoi aumentare la quantità di alici previste dalla ricetta per ottenere un sapore maggiore.
Puoi sostituire il basilico con il prezzemolo.




Preparazione

Per gli scialatielli "allo scarpariello" rivistato:

Scaldare abbondante olio in due padelle e soffriggere gli spicchi d’aglio privati dell’anima; Tagliare i pomodori a metà e saltarli in padella a fiamma vivace, aggiungere sale e basilico e cuocere a fuoco lento per 7-8 minuti; Schiacciare i pomodorini rossi durante la cottura, in modo da creare un po’ di sugo: vogliamo mantenere invece interi i pomodorini gialli per ottenere un piacevole gioco di consistenze;

Scaldare un filo d’olio in padella insieme alle alici, quindi aggiungere il pane raffermo tagliato a cubetti e lasciare insaporire; Rimuovere dalla padella e condire con un filo di colatura di alici;

Calare gli scialatielli in abbondante acqua salata; Appena pronti, scolarli in padella al dente e completare la cottura; Impiattare con il pane croccante e decorare con una fogliolina di basilico.

Recipe Chef in Camicia Ricette 0

Scialatielli “allo scarpariello” rivisitato

INTRODUZIONE

Gli scialatielli “allo scarpariello” sono un primo piatto di pasta di origine napoletana: un piatto semplicissimo con pochi ingredienti che nella ricetta originale prevede una base di aglio e pomodoro, profumata con basilico e pecorino: è un piatto di origini remote, che prende il nome dagli “scarpari” napoletani, che venivano ripagati del loro lavoro artigiano con alcuni avanzi che tutti, a quel tempo, avevano in casa propria.

Il nostro Marco Giordano, napoletano DOC, ha voluto portare una piccola rivisitazione della ricetta originale dello scarpariello, con qualche piccola modifica per renderla ancora più accattivante: utilizzando altri prodotti tipici della Campania, come le alici e la colatura di alici di Cetara, si ottiene uno sprint in più livello di sapore.

PT20M PT10M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

10 minuti

Costo

Basso

Ingredienti

Per gli scialatielli "allo scarpariello" rivisitato:

Ti manca qualche ingrediente?

La colatura di alici è insostituibile, ma se non ce l’hai in casa puoi aumentare la quantità di alici previste dalla ricetta per ottenere un sapore maggiore.
Puoi sostituire il basilico con il prezzemolo.

Preparazione
Per gli scialatielli "allo scarpariello" rivistato:
  1. Scaldare abbondante olio in due padelle e soffriggere gli spicchi d’aglio privati dell’anima; Tagliare i pomodori a metà e saltarli in padella a fiamma vivace, aggiungere sale e basilico e cuocere a fuoco lento per 7-8 minuti; Schiacciare i pomodorini rossi durante la cottura, in modo da creare un po’ di sugo: vogliamo mantenere invece interi i pomodorini gialli per ottenere un piacevole gioco di consistenze;

  2. Scaldare un filo d’olio in padella insieme alle alici, quindi aggiungere il pane raffermo tagliato a cubetti e lasciare insaporire; Rimuovere dalla padella e condire con un filo di colatura di alici;

  3. Calare gli scialatielli in abbondante acqua salata; Appena pronti, scolarli in padella al dente e completare la cottura; Impiattare con il pane croccante e decorare con una fogliolina di basilico.

Ingredienti

Per gli scialatielli "allo scarpariello" rivisitato:

  • Scialatielli 200 g

  • Pomodori del piennolo q.b.;

  • Pomodori datterini gialli q.b.;

  • Basilico q.b.;

  • Alici 2;

  • Colatura di alici di Cetara q.b.;

  • Aglio 2 spicchi;

  • Pane raffermo 30 g;

  • Sale q.b.;

  • Pepe nero q.b.;

  • Olio extravergine di oliva q.b.