Sciatt

Introduzione

In dialetto valtellinese, la parola Sciatt significa letteralmente rospo . Ma non fatevi ingannare dalle apparenze, queste frittelline sono davvero buonissime, croccanti fuori, con un cuore di formaggio filante, vi conquisteranno per davvero.
Come un altro famoso piatto valtellinese, i pizzoccheri, anche gli sciatt sono fatti con grano saraceno.
La pastella che avvolge i cubetti di Casera, viene insaporita con un bicchierino di grappa o acquavite e diluito con acqua frizzante oppure birra. Sfiziosi e saporiti. Attenzione però… uno tira l’altro!
Servitele su un letto di cicoria e l’antipasto è servito!

Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

45 minuti

Tempo di cottura

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

Giro d'Italia

Ingredienti

Per gli sciatt:

Farina di grano saraceno 100 g;

Farina 00 150 g;

Birra 200 ml;

Grappa 30 ml;

Acqua frizzante 100 ml;

Sale q.b.;

Pepe q.b.;

Valtellina Casera DOP 200 g;

Cicorino 50 g;

Olio Extravergine di oliva q.b.;

Limone; q.b.;

Olio di semi per friggere q.b.;




Ti manca qualche ingrediente?




Preparazione

Per gli sciatt:

Amalgamare le farine con una frusta, insieme al sale e al pepe;

Aggiungere piano piano la birra, l’acqua a filo e la grappa: la pastella dovrà risultare lucida e abbastanza fluida, non troppo liquida;

Riporre la pastella in frigorifero per 30 minuti;

Tagliare il casera a cubetti di circa 2 cm;

Passare i cubetti di formaggio nella pastella, senza farli scolare troppo, quindi friggerli in olio di semi bollente, circa per 1 minuto per lato;

Servire su un letto di cicorino condito con olio, sale e succo di limone.

Recipe Chef in Camicia 0

Sciatt

Introduzione

In dialetto valtellinese, la parola Sciatt significa letteralmente rospo . Ma non fatevi ingannare dalle apparenze, queste frittelline sono davvero buonissime, croccanti fuori, con un cuore di formaggio filante, vi conquisteranno per davvero.
Come un altro famoso piatto valtellinese, i pizzoccheri, anche gli sciatt sono fatti con grano saraceno.
La pastella che avvolge i cubetti di Casera, viene insaporita con un bicchierino di grappa o acquavite e diluito con acqua frizzante oppure birra. Sfiziosi e saporiti. Attenzione però… uno tira l’altro!
Servitele su un letto di cicoria e l’antipasto è servito!

PT45M
Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

45 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Per gli sciatt:

Preparazione
Per gli sciatt:
  • Amalgamare le farine con una frusta, insieme al sale e al pepe;

  • Aggiungere piano piano la birra, l’acqua a filo e la grappa: la pastella dovrà risultare lucida e abbastanza fluida, non troppo liquida;

  • Riporre la pastella in frigorifero per 30 minuti;

  • Tagliare il casera a cubetti di circa 2 cm;

  • Passare i cubetti di formaggio nella pastella, senza farli scolare troppo, quindi friggerli in olio di semi bollente, circa per 1 minuto per lato;

  • Servire su un letto di cicorino condito con olio, sale e succo di limone.

    1
Ingredienti

Per gli sciatt:

  • Farina di grano saraceno 100 g;

  • Farina 00 150 g;

  • Birra 200 ml;

  • Grappa 30 ml;

  • Acqua frizzante 100 ml;

  • Sale q.b.;

  • Pepe q.b.;

  • Valtellina Casera DOP 200 g;

  • Cicorino 50 g;

  • Olio Extravergine di oliva q.b.;

  • Limone; q.b.;

  • Olio di semi per friggere q.b.;