Sovracosce di pollo al miele e salvia con indivia grigliata

Introduzione

Con questa ricetta forniamo un’idea per non mangiare il solito “pollo triste” in padella. Intanto si parte dalla giusta scelta del taglio: non il petto di pollo, che tende a risultare asciutto, ma la sovracoscia, che necessita di una cottura un po’ più prolungata, ma, essendo un taglio più grasso, risulta molto più morbido e succoso. Come accompagnamento prepariamo dell’indivia belga alla griglia, che può anche essere semplicemente spadellata, e glassiamo il pollo con burro, salvia e miele. Detta così sembra difficile, ma non lo è!  

Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di carne

Tempo di riposo

Strumenti

Griglia, Pennello da cucina

Collaborazione

Mielizia

Ingredienti

Per il pollo:

Sovracosce di pollo 4;

Indivia belga 2 cespi;

Burro 40 g;

Limone succo di ½;

Miele di Tiglio Mielizia Bio 2 cucchiai rasi;

Salvia 4 foglie;

Aglio 1 spicchio;

Sale q.b.;

Pepe nero q.b.;




Ti manca qualche ingrediente?




Preparazione

Per il pollo:

Massaggiare le sovracosce di pollo con sale e pepe; In un padellino, direttamente sulla griglia, fondere il burro insieme all’aglio e alla salvia;

Aggiungere il miele, il succo di limone e amalgamare per bene tutti gli ingredienti; Spennellare abbondantemente le sovracosce di pollo su entrambi i lati;

Cuocere il pollo sulla griglia, prima dalla parte della pelle per circa 2-3 minuti; Appena prima di girare le sovracosce pennellarle leggermente, quindi proseguire la cottura dall’altro lato per altri 2-3 minuti; Continuare a girare le sovracosce fino a cottura ultimata (circa 15 minuti), spennellandole costantemente: in questo modo tenderanno a caramellare esternamente e il burro le manterrà belle succose anche dopo la cottura;

Grigliare anche i cespi di indivia tagliati a metà per il senso della lunghezza, spennellandoli anch’essi con la salsa al burro e miele. Servire le sovracosce con affianco l’indivia grigliata.

Recipe Chef in Camicia Secondi 0

Sovracosce di pollo al miele e salvia con indivia grigliata

Introduzione

Con questa ricetta forniamo un’idea per non mangiare il solito “pollo triste” in padella. Intanto si parte dalla giusta scelta del taglio: non il petto di pollo, che tende a risultare asciutto, ma la sovracoscia, che necessita di una cottura un po’ più prolungata, ma, essendo un taglio più grasso, risulta molto più morbido e succoso. Come accompagnamento prepariamo dell’indivia belga alla griglia, che può anche essere semplicemente spadellata, e glassiamo il pollo con burro, salvia e miele. Detta così sembra difficile, ma non lo è!  

PT30M PT15M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di carne

Ingredienti

Per il pollo:

Preparazione
Per il pollo:
  1. Massaggiare le sovracosce di pollo con sale e pepe; In un padellino, direttamente sulla griglia, fondere il burro insieme all’aglio e alla salvia;

  2. Aggiungere il miele, il succo di limone e amalgamare per bene tutti gli ingredienti; Spennellare abbondantemente le sovracosce di pollo su entrambi i lati;

  3. Cuocere il pollo sulla griglia, prima dalla parte della pelle per circa 2-3 minuti; Appena prima di girare le sovracosce pennellarle leggermente, quindi proseguire la cottura dall’altro lato per altri 2-3 minuti; Continuare a girare le sovracosce fino a cottura ultimata (circa 15 minuti), spennellandole costantemente: in questo modo tenderanno a caramellare esternamente e il burro le manterrà belle succose anche dopo la cottura;

  4. Grigliare anche i cespi di indivia tagliati a metà per il senso della lunghezza, spennellandoli anch’essi con la salsa al burro e miele. Servire le sovracosce con affianco l’indivia grigliata.

Ingredienti

Per il pollo:

  • Sovracosce di pollo 4;

  • Indivia belga 2 cespi;

  • Burro 40 g;

  • Limone succo di ½;

  • Miele di Tiglio Mielizia Bio 2 cucchiai rasi;

  • Salvia 4 foglie;

  • Aglio 1 spicchio;

  • Sale q.b.;

  • Pepe nero q.b.;