Vellutata di porri con cuore di stracchino

Introduzione

Ecco una ricetta molto classica per un antipasto vegetariano: la vellutata di porri, che nella cucina francese è conosciuta anche come Vichyssoise. Per ottenere una buona cremosità e dolcezza viene utilizzata della panna fresca, che però è omettibile nel caso in cui si voglia stare più leggeri. Da provare assolutamente il contrasto caldo freddo con lo stracchino, che, messo sul fondo del piatto, contribuirà a creare un piacevole effetto sorpresa. Per dare croccantezza e carattere al piatto utilizziamo dei crostini di pane profumati all’aglio.

Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Minipimer

Collaborazione

Ingredienti

Per la vellutata:

Porro 1;

Aglio 1 spicchio;

Vino bianco ½ bicchiere;

Patate 2;

Brodo vegetale q.b.;

Panna fresca q.b.;

Olio extravergine di oliva q.b.;

Sale q.b.;

Pepe nero q.b.;

Stracchino 50 g;

Pancarrè 2 fette.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Se non hai a disposizione il brodo vegetale puoi portare la zuppa a cottura con dell’acqua leggermente salata;
Puoi omettere la panna fresca per una preparazione più “light”;




Preparazione

Per la vellutata:

Tritare finemente il porro e uno spicchio d’aglio, quindi rosolare in padella a fiamma vivace;

Sfumare con vino bianco, quindi aggiungere le patate, salare, pepare, bagnare con brodo vegetale e cuocere per circa 20 minuti;

Frullare al minipimer con un goccio di panna, regolare di sale e di pepe e tenere in caldo;

Tagliare il pancarrè a cubetti piccoli e regolari, quindi tostarlo in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio;

Disporre al centro del piatto un mucchietto di stracchino, quindi versare la vellutata calda;

Completare con i crostini all’aglio e un giro d’olio.

Recipe Chef in Camicia Ricette 0

Vellutata di porri con cuore di stracchino

Introduzione

Ecco una ricetta molto classica per un antipasto vegetariano: la vellutata di porri, che nella cucina francese è conosciuta anche come Vichyssoise. Per ottenere una buona cremosità e dolcezza viene utilizzata della panna fresca, che però è omettibile nel caso in cui si voglia stare più leggeri. Da provare assolutamente il contrasto caldo freddo con lo stracchino, che, messo sul fondo del piatto, contribuirà a creare un piacevole effetto sorpresa. Per dare croccantezza e carattere al piatto utilizziamo dei crostini di pane profumati all’aglio.

PT30M PT20M
Difficoltà

Facile

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Per la vellutata:

Ti manca qualche ingrediente?

Se non hai a disposizione il brodo vegetale puoi portare la zuppa a cottura con dell’acqua leggermente salata;
Puoi omettere la panna fresca per una preparazione più “light”;

Preparazione
Per la vellutata:
  1. Tritare finemente il porro e uno spicchio d’aglio, quindi rosolare in padella a fiamma vivace;

  2. Sfumare con vino bianco, quindi aggiungere le patate, salare, pepare, bagnare con brodo vegetale e cuocere per circa 20 minuti;

  3. Frullare al minipimer con un goccio di panna, regolare di sale e di pepe e tenere in caldo;

  4. Tagliare il pancarrè a cubetti piccoli e regolari, quindi tostarlo in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio;

  5. Disporre al centro del piatto un mucchietto di stracchino, quindi versare la vellutata calda;

  6. Completare con i crostini all’aglio e un giro d’olio.

Ingredienti

Per la vellutata:

  • Porro 1;

  • Aglio 1 spicchio;

  • Vino bianco ½ bicchiere;

  • Patate 2;

  • Brodo vegetale q.b.;

  • Panna fresca q.b.;

  • Olio extravergine di oliva q.b.;

  • Sale q.b.;

  • Pepe nero q.b.;

  • Stracchino 50 g;

  • Pancarrè 2 fette.