Verdure ripiene alla ligure

INTRODUZIONE

La cucina ligure ha una caratteristica spesso ricorrente che è “il ripieno”. Molte ricette infatti si basano su questo concetto: i pansoti, i ravioli di borragine, la cima, i polpettoni, sono tutte ricette che prevedono la preparazione di un ripieno appunto. Anche in questo caso abbiamo voluto rendere omaggio al tigullio con una ricetta che del ripieno fa il suo protagonista.

Questo piatto, che potrebbe anche essere definito un piatto unico, ma viene spesso utilizzato anche come antipasto, è davvero speciale e valorizza al massimo il gusto e il sapore delle verdure che vengono utilizzate sia come involucro che nella farcitura non scartando nulla. Una ricetta semplice e della tradizione che conquista sempre tutti con la sua semplice bontà.

Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Tempo di riposo

Strumenti

Mixer

Collaborazione

Ingredienti

Zucchine 1;

Cipolle 1;

Melanzane 1;

Peperoni rossi 1.

Per il ripieno:

Ricotta 200 g;

Pane raffermo (da inzuppare) 100 g;

Latte q.b.;

Mortadella 100 g;

Grana padano grattugiato 100 g;

Uova 5;

Aglio 1 spicchio;

Maggiorana (o timo) q.b.;

Pangrattato q.b.;

Olio q.b.;

Sale fino q.b.;

Pepe nero q.b.;

Basilico (per decorare) q.b.




Ti manca qualche ingrediente?

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire la mortadella con il prosciutto cotto.

Puoi omettere l’aglio.

 




Preparazione

Inzuppare il pane nel latte. Tagliare le zucchine a metà in senso longitudinale. Tagliare anche le melanzane.

Cuocere le zucchine e le melanzane in acqua bollente salata per 7-8 minuti.

Scolare le verdure, raffreddare sotto acqua fredda quindi svuotare la polpa interna con l’aiuto di un cucchiaino, sminuzzarla con un coltello e tenere da parte.

Tagliare i peperoni in quarti o comunque, secondo la forma, in pezzi adatti a contenere il ripieno. Tagliare le cipolle a metà svuotando degli anelli interni, lasciando solo i due esterni. Utilizzare la parte interna delle cipolle per fare un soffritto da aggiungere al ripieno.

In una ciotola unire ricotta, pane inzuppato nel latte, uova, mortadella, Grana padano grattugiato, l’interno delle verdure precedentemente sminuzzato, maggiorana, olio, sale e pepe. Se il ripieno risulta troppo morbido aggiungere poco pangrattato.

Farcire le verdure con il ripieno quindi disporre su una teglia unta con olio in modo ravvicinato riempiendo tutta la teglia. Spennellare i ripieni con uovo sbattuto, spolverare con pangrattato e irrorare con un filo di olio. Cuocere in forno a 180°C per circa 30 minuti o fino a quando si sarà creata una bella crosticina in superficie.

Recipe Chef in Camicia 0

Verdure ripiene alla ligure

INTRODUZIONE

La cucina ligure ha una caratteristica spesso ricorrente che è “il ripieno”. Molte ricette infatti si basano su questo concetto: i pansoti, i ravioli di borragine, la cima, i polpettoni, sono tutte ricette che prevedono la preparazione di un ripieno appunto. Anche in questo caso abbiamo voluto rendere omaggio al tigullio con una ricetta che del ripieno fa il suo protagonista.

Questo piatto, che potrebbe anche essere definito un piatto unico, ma viene spesso utilizzato anche come antipasto, è davvero speciale e valorizza al massimo il gusto e il sapore delle verdure che vengono utilizzate sia come involucro che nella farcitura non scartando nulla. Una ricetta semplice e della tradizione che conquista sempre tutti con la sua semplice bontà.

PT20M PT20M
Difficoltà

Facile

Dosi

4 persone

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Basso

Dieta

Vegetariana

Ingredienti

Per il ripieno:

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi sostituire la mortadella con il prosciutto cotto.

Puoi omettere l’aglio.

 

Preparazione
  1. Inzuppare il pane nel latte. Tagliare le zucchine a metà in senso longitudinale. Tagliare anche le melanzane.

  2. Cuocere le zucchine e le melanzane in acqua bollente salata per 7-8 minuti.

  3. Scolare le verdure, raffreddare sotto acqua fredda quindi svuotare la polpa interna con l’aiuto di un cucchiaino, sminuzzarla con un coltello e tenere da parte.

  4. Tagliare i peperoni in quarti o comunque, secondo la forma, in pezzi adatti a contenere il ripieno. Tagliare le cipolle a metà svuotando degli anelli interni, lasciando solo i due esterni. Utilizzare la parte interna delle cipolle per fare un soffritto da aggiungere al ripieno.

  5. In una ciotola unire ricotta, pane inzuppato nel latte, uova, mortadella, Grana padano grattugiato, l’interno delle verdure precedentemente sminuzzato, maggiorana, olio, sale e pepe. Se il ripieno risulta troppo morbido aggiungere poco pangrattato.

  6. Farcire le verdure con il ripieno quindi disporre su una teglia unta con olio in modo ravvicinato riempiendo tutta la teglia. Spennellare i ripieni con uovo sbattuto, spolverare con pangrattato e irrorare con un filo di olio. Cuocere in forno a 180°C per circa 30 minuti o fino a quando si sarà creata una bella crosticina in superficie.

Ingredienti
  • Zucchine 1;

  • Cipolle 1;

  • Melanzane 1;

  • Peperoni rossi 1.

Per il ripieno:

  • Ricotta 200 g;

  • Pane raffermo (da inzuppare) 100 g;

  • Latte q.b.;

  • Mortadella 100 g;

  • Grana padano grattugiato 100 g;

  • Uova 5;

  • Aglio 1 spicchio;

  • Maggiorana (o timo) q.b.;

  • Pangrattato q.b.;

  • Olio q.b.;

  • Sale fino q.b.;

  • Pepe nero q.b.;

  • Basilico (per decorare) q.b.

Ricettario Stagionale