Yakisoba di Lamù

Introduzione:

Lo yakisoba è un piatto di pasta di origine giapponese, caratterizzato da un formato di pasta molto spesso, la “soba”, e un condimento saporito e leggermente agrodolce. Per questa ricetta, il nostro chef Cartoon Hiro, ha preparato la versione a base di pancetta di maiale, ma è possibile prepararne anche una versione “di pesce”, sostituendo il maiale con dei gamberi o del salmone. L’ingrediente imprescindibile è sicuramente la salsa yakisoba, che ricorda alla lontana la Worchestershire sauce, e che dona il giusto carattere e il sapore distintivo al piatto.

Difficoltà

Media

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di carne

Tempo di riposo

Strumenti

Collaborazione

Ingredienti

Per la pasta:

Pasta ramen 200 g.;

Olio di semi q.b.

Per la yakisoba:

Pancetta fresca di maiale 120 g.;

Cipolla 50 g.;

Cavolo 100 g.;

Germogli di soia 100 g.;

Salsa Yakisoba 100 g.;

Sale q.b.;

Pepe nero q.b.;

Olio di semi q.b.

Per la finitura:

Benishoga q.b.;

Katsuobuschi q.b.;

Alga aonori q.b.




Ti manca qualche ingrediente?




Preparazione

Per la pasta:

In una pentola, cuocere al dente la pasta ramen e scolare; In una bacinella, amalgamare la pasta con un filo di olio di semi e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente;

Per la yakisoba:

In una padella, scottare la pasta con un filo di olio di semi per 5 minuti fino a ottenere una leggera doratura. Mettere da parte.

Tagliare le fettine di maiale a pezzi di 3 cm di lunghezza, la cipolla a fettine di 5mm e il cavolo a fette di 3 cm.

Nella stessa padella, scottare le fette di maiale per pochi minuti con un filo di olio di semi. Aggiungere la cipolla, il cavolo e i germogli di soia, continuare a cuocere per circa 5 minuti e condire con sale e pepe. Unire infine la pasta scottata, condire con la salsa yakisoba e ultimare la cottura fino a ottenere una perfetta caramelizzazione

In un piatto da portata, servire la yakisoba e completare con il benishoga, il katsuobushi e l'alga aonori.

Recipe Chef in Camicia Ricette 0

Yakisoba di Lamù

Introduzione:

Lo yakisoba è un piatto di pasta di origine giapponese, caratterizzato da un formato di pasta molto spesso, la “soba”, e un condimento saporito e leggermente agrodolce. Per questa ricetta, il nostro chef Cartoon Hiro, ha preparato la versione a base di pancetta di maiale, ma è possibile prepararne anche una versione “di pesce”, sostituendo il maiale con dei gamberi o del salmone. L’ingrediente imprescindibile è sicuramente la salsa yakisoba, che ricorda alla lontana la Worchestershire sauce, e che dona il giusto carattere e il sapore distintivo al piatto.

PT30M PT20M
Difficoltà

Media

Dosi

2 persone

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

20 minuti

Costo

Medio

Dieta

Di carne

Ingredienti

Per la pasta:

Per la yakisoba:

Per la finitura:

Preparazione
Per la pasta:
  1. In una pentola, cuocere al dente la pasta ramen e scolare; In una bacinella, amalgamare la pasta con un filo di olio di semi e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente;

Per la yakisoba:
  1. In una padella, scottare la pasta con un filo di olio di semi per 5 minuti fino a ottenere una leggera doratura. Mettere da parte.

  2. Tagliare le fettine di maiale a pezzi di 3 cm di lunghezza, la cipolla a fettine di 5mm e il cavolo a fette di 3 cm.

  3. Nella stessa padella, scottare le fette di maiale per pochi minuti con un filo di olio di semi. Aggiungere la cipolla, il cavolo e i germogli di soia, continuare a cuocere per circa 5 minuti e condire con sale e pepe. Unire infine la pasta scottata, condire con la salsa yakisoba e ultimare la cottura fino a ottenere una perfetta caramelizzazione

  4. In un piatto da portata, servire la yakisoba e completare con il benishoga, il katsuobushi e l'alga aonori.

Ingredienti

Per la pasta:

  • Pasta ramen 200 g.;

  • Olio di semi q.b.

Per la yakisoba:

  • Pancetta fresca di maiale 120 g.;

  • Cipolla 50 g.;

  • Cavolo 100 g.;

  • Germogli di soia 100 g.;

  • Salsa Yakisoba 100 g.;

  • Sale q.b.;

  • Pepe nero q.b.;

  • Olio di semi q.b.

Per la finitura:

  • Benishoga q.b.;

  • Katsuobuschi q.b.;

  • Alga aonori q.b.